Logo San Marino RTV

Non si placa l'immensa gioia in due piazze italiane: la Spal in serie A dopo 49 anni, l'Atalanta in Europa dopo 26 

16 mag 2017
Festeggiamenti di piazzaNon si placa l'immensa gioia in due piazze italiane: la Spal in serie A dopo 49 anni, l'Atalanta in Europa dopo 26 
Non si placa l'immensa gioia in due piazze italiane: la Spal in serie A dopo 49 anni, l'Atalanta in Europa dopo 26  - Cortei, clacson, fumogeni, bandiere, festa attesa quasi mezzo secolo per la Spal Ferrara.
Cortei, clacson, fumogeni, bandiere, festa attesa quasi mezzo secolo per la Spal Ferrara. Intanto la notizia: Leonardo Semplici, ieri a Rimini per i Top 11, si lega alla società biancoazzurra fino al 2019. Il Presidente Mattioli ha scelto proprio la notte dei festeggiamenti promozione per rendere pubblica la notizia, scontata, ma nel calcio neanche troppo. Spal in serie A con Semplici e certamente non per recitare il ruolo di comparsa. La rosa verrà rinforzata per disputare un campionato degno di nota, con obiettivo primario mantenere la categoria. Questo l'immediato futuro, il presente dice che c'è una bellissima città come Ferrara pazza di gioia per un risultato che mancava da 49 anni.
Neroazzurro di moda, non quello più noto, ma quello che spende di meno e rende di più. Atalanta in Europa dopo 26 anni grazie ad una stagione straordinaria che si sta chiudendo appena sotto le grandi: Juve, Roma, Napoli e Lazio, e poco sopra le ex grandi Inter e Milan. Guidata da un tecnico osannato a Genova, ma il suo percorso sotto la lanterna si era concluso, e denigrato a Milano, dove sotto a quel neroazzurro li, tritano tutti, anche quelli che sanno come far giocare bene al calcio. Certo, si potrebbe dire che il vestito del Gasp sia proprio questo: medie realtà portate a grandi livelli . Fino ad ora è stato così. Intanto l'Atalanta va direttamente ai gironi di Europa League, permettendosi il lusso, che altri non si potranno permettere, di allenarsi bene durante l'estate programmando tranquillamente senza aver bisogno di viaggi esotici o orientali . Ai tempi nostri un bel andare

L.G