Logo San Marino RTV

Girone F, al via il ritorno: Notaresco saldo in vetta

I teramani rispondono al Matelica - vincente 2-1 a Cattolica - imponendosi 3-1 a Vastogirardi.

di Riccardo Marchetti
7 gen 2020

La capolista San Nicolò Notaresco archivia lo stop di Fiuggi col 3-1 sul Vastogirardi. Protagonista – negativo – il portiere di casa Siaulys: Stivaletta ne raccoglie l'uscita di testa e tira debolmente, l'estremo blocca ma non stoppa il suo indietreggiare e finisce in porta col pallone. Gli slalom di Pettrone portano al pari di Bruni, vanificato, nel finale, dalla perla di Sansovini – controllo, girata e volante a fil di palo – e dal mancino dalla distanza di Liguori, con Siaulys ancora sorpreso.

Il Notaresco mantiene il +9 sul Matelica, che vince 2-1 sul campo del Cattolica SM: Bordo la sblocca al 1°, Leonetti allunga, Battistini accorcia di rigore. I giallorossi restano ultimi con la Jesina, caduta 3-2 con la Recanatese terza della classe. I leopardiani scappano con Rutjens – tocco al volo su azione d'angolo – e Titone, che ribadisce in rete la mala respinta di Boccanera su Esposito. Villanova dimezza le distanze con un bello spunto in area e poi spreca un rigore sul palo, per sua fortuna De Lucia è sul pezzo e fa tap in per il pari. Annullato, in chiusura, dalla doppietta di Titone, che dà la vittoria alla Recanatese sfiorando di testa il cross di Borrelli.

Cattolica e Jesina scendono a -3 dai playout, perché l'Avezzano strappa il 2-2 a Campobasso. I molisani passano col sinistro deviato di Zammarchi e sembrano chiuderla con Candellori, che recupera palla in area e segna con l'aiuto di Camerlengo e del palo. Invece, nel recupero, la clamorosa rimonta: al 95° Di Gianfelice accorcia con una splendida sforbiciata, mentre al 97° Agate impatta su rigore.

Sempre in zona rossa muove la classifica pure il Giulianova, avanti col colpo di testa di Cesario su traversone di Di Paolo e raggiunta sull'1-1 dal Porto Sant'Elpidio, con Niane che fa tap in sul tiro di Ruzzier non trattenuto da Bifulco. I giallorossi staccano così due squadre. Una è la Sangiustese, che col Tolentino è affossata dalla doppietta di Minnozzi – rigore e tocco sottoporta su assist di Ruggeri – e trova l'1-2 solo al 92° col penalty di Bambozzi. L'altra è il Chieti: le papere di Bruno e Brugaletta spianano la strada a Pizzutelli e Palumbo e regalano il 2-0 alla Vastese, tornata in odore di zona playoff. Avvicinato il Montegiorgio – steso 1-0 dall'Agnonese, con Kone che sfrutta l'uscitaccia di Mercorelli – e superato il Pineto, battuto 2-1 a Fiuggi: D'Andrea apre su cross di Forgione e fa doppietta sugli sviluppi di una punizione di Falasca, 3' dopo che Festa, sempre su una punizione di Simoncelli, aveva trovato il pari.