Logo San Marino RTV

il San Marino ha ancora 4 partite per mantenere la categoria

Due scontri diretti nelle prossime due giornate saranno decisive per un San Marino da un ventennio mai così vicino all'Eccellenza

di Lorenzo Giardi
8 apr 2019
il San Marino ha ancora 4 partite per mantenere la categoria
il San Marino ha ancora 4 partite per mantenere la categoria

L'entusiasta o il positivo di natura pensa ancora alla salvezza diretta. Il realista pensa già al play out per salvarsi. Il pessimista vede il San Marino in Eccellenza. L'ultima volta nella quinta serie italiana risale al 1996-1997, ossia 22 anni fa. Per il Presidente Luca Mancini un'onta da evitare con ogni mezzo. Quasi impossibile pensare che un uomo così ambizioso come l'ex DG del Cesena possa legare il proprio nome a due retrocessioni così pesanti. La prima quella dalla C alla D stagione 2014-2015, e quella da evitare ad ogni costo che potrebbe arrivare quest'anno. 4 partite, un mese di calcio per mantenere la dignità sportiva. Pavia, Sasso Marconi, Adrense e Modena, sono gli ultimi 4 incontri. Sarà resurrezione o abisso? . C'è un Francesco Morga in più a tenere alto il morale alla flotta dei “penso positivo”, se non altro con il Calvina è arrivato il secondo goal su azione di tutto il girone di ritorno, 5 in totale in 13 turni. Il San Marino ha racimolato 7 punti nel girone di ritorno, ne dovrebbe fare almeno 10 per salvarsi in sole 4 partite. Si ribalterà il mondo, o ancora una volta saranno gli innumerevoli errori di valutazioni tecniche a condannare definitivamente il San Marino? Al belvedere manca un mese