Logo San Marino RTV

Serie D: pareggio "beffa" per il San Marino, è 1-1 con il Calvina

2 dic 2018
Gol di GuarinoSerie D: pareggio "beffa" per il San Marino, è 1-1 con il Calvina
Serie D: pareggio "beffa" per il San Marino, è 1-1 con il Calvina - I Titani non vanno oltre l'1-1 contro il Calvina allo “Sbrighi” di Castiglione di Ravenna. Guarino l...
È un pareggio che sa di beffa per il San Marino che costruisce, sfiora, trova pure il gol del vantaggio ma subisce il pareggio ai -3 dal traguardo sull'unico tiro nello specchio della porta del Calvina. La squadra di Simone Muccioli deve replicare la vittoria della scorsa settimana a Classe e ripropone il 5-3-1-1 con Samuel Rrasa unica punta, classe 2002 che anche oggi ha dimostrato di avere stoffa. 
La partita però non decolla, le occasioni scarseggiano anche se al 24' i Titani hanno la chance di mettere la freccia: Cannoni riconquista palla e si lancia il ripartenza, servizio per l'accorrente Gasperi che a tu per tu con Micheletti non inquadra la porta e getta via una grandissima chance. 
Nella prima frazione è sicuramente più San Marino che Calvina, anzi più Gasperi. E' infatti ancora il numero 7 a costruirsi due buone potenziali occasioni ma sia il colpo di testa del 41' che la conclusione da fuori del 45' hanno lo stesso risultato: tiro centrale e 0 problemi per Micheletti

L'estremo difensore è, invece, chiamato alla parata salva-risultato nella ripresa. Mingucci mette un pallone liftato per Rrasa che svetta sopra tutti e la indirizza bene. E' monumentale però il numero 1 bresciano a togliere letteralmente il pallone dall'incrocio dei pali, quando già tutto il “Massimo Sbrighi” gridava al gol.
A metà secondo tempo esce Cannoni ed entra Santoni; la differenza si vede nei calci piazzati. Da una punizione nasce il preludio al vantaggio. Corner battuto proprio da Santoni, Gremizzi sfrutta i suoi centimetri e spizza, Guarino in estirada fa 1-0 per una rete tutto sommato meritata e cercata. È il settimo gol di un difensore su 12 segnati dai Titani, il secondo per il centrale di Aversa. 
Il Calvina, praticamente inesistente fino a quel momento, ci prova con la forza della disperazione e ci riesce: in una mischia in area il tocco malandrino è di Michele Cevoli. Calcio di rigore e Triglia batte Pozzi al primo tiro in porta, minuto numero 87 della partita.
Il tempo per riorganizzare le idee ora è poco ma i biancazzurri hanno un'ultima chance per riportare dalla loro parte ciò che gli spetterebbe ma tra il neo entrato Gasperoni e il 2-1 ci si mette ancora Micheletti. Nulla da fare dunque, il San Marino esce dalla zona play-out ma il bicchiere è mezzo vuoto. 

AC

Soddisfatto per il gol, amareggiato per il pareggio: così Vincenzo Guarino ai nostri microfoni mentre Matteo Serafini, attaccante 40enne del Calvina, ricorda il suo passato e la tripletta alla Juventus di Deschamps 11 anni fa quando vestiva la maglia del Brescia:


Anche Simone Muccioli, tecnico dei Titani, è soddisfatto della prestazione e dell'atteggiamento dei suoi anche se i biancazzurri meritavano qualcosa in più. Ennio Beccalossi, tecnico dei bresciani, invece festeggia per un pareggio insperato: