Logo San Marino RTV

WRC, Rally di Finlandia: l'estone Tanak vince davanti a Ostberg e Latvala

29 lug 2018
foto @gazzetta.itWRC, Rally di Finlandia: l'estone Tanak vince davanti a Ostberg e Latvala
WRC, Rally di Finlandia: l'estone Tanak vince davanti a Ostberg e Latvala - Si conclude nel segno di Ott Tanak il 68o Rally di Finlandia.
Si conclude nel segno di Ott Tanak il 68o Rally di Finlandia. L'estone conquista la sua quarta vittoria assoluta e per la prima volta si porta a casa il rally tra gli spettacolari salti nelle foreste finlandesi. A bordo della sua Toyota Yaris WRC, Tanak ha letteralmente dominato il rally, portandosi a casa 18 prove speciali sulle 23 in programma. Solo il norvegese Mads Ostberg su Citroen C3 WRC è riuscito a tenergli testa per i primi stage del venerdì ma dalla nona speciale in poi, Tanak ha imposto un ritmo inarrivabile per chiunque.
Bottino pieno quindi per il 30enne che si è assicurato anche i 3 punti aggiuntivi della Power Stage riportandolo prepotentemente in corsa per il titolo.

Sul podio anche il finlandese di casa Jari-Matti Latvala, terzo al traguardo per un soffio mentre alle spalle dei primi 3 Hayden Paddon che ha salvato l'immagine della Hyundai in questo rally molto difficile per la scuderia coreana.
Paddon è stato anche aiutato dalla sorte perchè l'altro alfiere finlandese, il giovanissimo Lappi, è stato costretto al ritiro quando si trovava in quarta posizione a causa di un'uscita di strada all'inizio dell'ultima giornata di gara.

Vittoria meritata dunque per Tanak che potrebbe riaprire le sorti di questo fantastico campionato, in virtù dei piazzamenti non troppo esaltanti del leader della classifica Thierry Neuville, nono, e del campione in carica Sebastian Ogier, solo quinto con i due mai a loro agio in questo weekend finlandese. Infatti la classifica ora vede in testa ancora Neuville con 21 punti di vantaggio su Ogier e 46 punti su Tanak.
Prossimo appuntamento con la WRC a ferragosto sull'asfalto di St Wendel, sulle rive del lago Bostalsee, per il Rally di Germania.

Alessandro Ciacci