Logo San Marino RTV

Caccia: accordo di collaborazione con la regione Marche

17 mar 2005
Caccia: accordo di collaborazione con la regione Marche
Un accordo di collaborazione per formalizzare, in maniera certa e definita, prassi e consuetudini già esistenti tra San Marino e la provincia di Pesaro e Urbino, nella gestione faunistica-venatoria delle rispettive zone. Il Segretario di Stato per il territorio Giancarlo Venturini e il Presidente della provincia Palmiro Ucchielli, hanno firmato il protocollo d’intesa sulla caccia con il quale la provincia di Pesaro e Urbino si è formalmente impegnata ad offrire la propria collaborazione affinché, tra la regione Marche e la Repubblica siano attuati gli accordi di amicizia e buon vicinato italo-sammarinesi, per riconoscere ai cacciatori del Titano la residenza venatoria nella regione Marche, in regime di reciprocità. Sino ad allora, la Provincia di Pesaro e Urbino chiederà al servizio regionale dell’Ufficio Caccia di trasmettere all’analogo ufficio sammarinese un quantitativo di tesserini della regione Marche, pari al numero di cacciatori che intendono esercitare l’attività venatoria in territorio italiano. L’accordo precisa inoltre che tutte le doppiette sammarinesi, che ogni anno ne faranno richiesta, saranno accolte nell’ATC Pesaro 1. I cacciatori del Titano verranno inoltre ammessi ai corsi per il conseguimento dell’abilitazione alla caccia al cinghiale in braccata e alla caccia di selezione agli ungulati organizzati dalla provincia pesarese. Altri corsi venatori verranno promossi anche in territorio sammarinese.