Logo San Marino RTV

Comunicato della Commissione di Vigilanza sul caso RAI

13 feb 2004
Comunicato della Commissione di Vigilanza sul caso RAI
A seguito di notizie stampa circa l’intenzione della RAI di non rinnovare, alla sua scadenza, l’accordo di compartecipazione con San Marino RTV per il servizio radiotelevisivo, la Commissione di Vigilanza auspica che il Governo proceda ad un confronto sollecito e costruttivo con la stessa RAI, finalizzato a fare chiarezza sugli aspetti relativi alla Convenzione fra le parti nel quadro degli obiettivi tesi ad assicurare e migliorare i servizi prestati a favore della collettività. Il comunicato continua così: il crescente impegno di San Marino RTV ha posto in evidenza l’importanza del concetto di radiotelevisione nel nostro Paese e la diffusione di programmi radiofonici e televisivi costituisce un servizio pubblico essenziale ed a carattere di condiviso interesse generale in quanto volto ad ampliare la partecipazione dei cittadini e concorrere allo sviluppo sociale e culturale del Paese. La Commissione di Vigilanza – prosegue il comunicato- auspica dunque che vi siano le necessarie sensibilità tese a salvaguardare ed a valorizzare un insostituibile mezzo di comunicazione e di informazione come la televisione di Stato, anche considerando l’importante ruolo che San Marino RTV ha saputo esprimere in questi ultimi anni in termini di professionalità e competenze.