Logo San Marino RTV

A fuoco il Beach Bar di Riccione

2 dic 2003
A fuoco il Beach Bar di Riccione
Un incendio dalle vaste proporzioni domenica mattina all’alba ha coinvolto un noto locale del lungomare di Riccione, il Beach Restaurant Cafè; gestito da Flavio Pelliccioni, cittadino sammarinese che è stato anche implicato nell’affare Long Drink. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Rimini: al loro arrivo la struttura si presentava totalmente invasa dalle fiamme. All’interno sono andati completamente distrutti gli arredi: 600.000 euro di danni per le sole attrezzature. Sono poi state trovate 15 bombole di Gpl, 10 montate sui funghi utilizzati per riscaldare ambienti esterni, 5 di scorta. Poiché la struttura rimane chiusa nei mesi invernali si è immediatamente pensato ad un evento doloso. Proprio per accertare la natura dell’incendio i Vigili del Fuoco si sono trattenuti a lungo per eseguire rilievi, ma dalle prime indagini non sembra sia emerso nulla che possa far pensare al dolo. Indagini comunque ancora aperte, a seguire il caso il comando dei Carabinieri di Riccione. Non ha dubbi, invece, il manager del noto locale, Flavio Pelliccioni, che ha parlato di un chiaro episodio di stampo mafioso. Il locale non sarebbe coperto da assicurazione.