Logo San Marino RTV

Giornata Mondiale della Libertà di Stampa: il messaggio della Reggenza

3 mag 2019
Giornata Mondiale della Libertà di Stampa: il messaggio della Reggenza

Il messaggio integrale degli Ecc.mi Capitani Reggenti in occasione della giornata dedicata alla Libertà di Stampa:

"Anche la Repubblica di San Marino aderisce a questa ricorrenza, istituita nel 1993 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, facendo seguito ad una risoluzione dell’UNESCO, al fine di richiamare l’attenzione sul rispetto della libertà di opinione e sulla libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee, senza limiti di frontiera e senza ingerenza alcuna da parte delle autorità pubbliche. Diritti fondamentali, peraltro, già sanciti dall’articolo 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e dall’articolo 10 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali.

A ventisei anni di distanza dalla risoluzione, questo impegno resta ancor vivo e attuale se è vero che, in questa Giornata, rendiamo omaggio a tutti coloro che ancora pagano con la vita il loro voler essere testimoni diretti della realtà, anche nei luoghi di maggior rischio e pericolo, per poter informare correttamente ed esercitare un indispensabile compito di inchiesta e di denuncia.

Oggi ci si interroga sulle minacce alla libertà di stampa, sulle intimidazioni e sulle pressioni che condizionano il lavoro dei giornalisti limitandone l’autonomia, sui rischi che incombono su quel pluralismo di fonti informative e su quella diversità di voci che rappresentano pietre angolari della democrazia.

E proprio al ruolo dei media nella democrazia, in particolare in uno dei momenti di sua massima espressione, quello elettorale, l’UNESCO ha inteso dedicare approfondimenti e riflessioni di questa giornata.

Le straordinarie opportunità di espressione e di informazione, con il conseguente imponente flusso di notizie e di informazioni reso possibile dalle nuove tecnologie, espongono anche al rischio di una crescente disinformazione in grado di condizionare pesantemente la democrazia e il contributo ad essa portato dagli organi di stampa e di informazione.

Un contributo – questo - prezioso, fondamentale per dare ai cittadini l’opportunità di orientarsi criticamente in una realtà sempre più complessa, per offrire loro gli strumenti indispensabili al più ampio e libero confronto delle idee e alla responsabile partecipazione alla vita del proprio Paese.

Il diritto all’informazione che oggi, pertanto, dobbiamo ancor più impegnarci a tutelare è il diritto ad un’informazione attendibile perché trasparente, accurata, soggetta ad un’onesta e responsabile verifica dei fatti e al rispetto di quella deontologia che rappresenta anche la miglior garanzia di credibilità e di fiducia.

Con l’auspicio che l’odierna giornata rappresenti un importante momento di riflessione sulle problematiche che anche nel nostro Paese coinvolgono il mondo dell’informazione, esprimiamo il sostegno nostro e delle Istituzioni a tutti coloro che operano con serietà, professionalità e con la piena consapevolezza di poter contribuire alla qualità e alla trasparenza di quel dibattito pubblico tramite cui i cittadini possono scegliere e condizionare i propri rappresentanti e proporre e confermare le scelte migliori per la convivenza." 

I Capitani Reggenti Nicola Selva e Michele Muratori