Logo San Marino RTV

Immigrazione, naufragio al largo di Lampedusa: riprese le ricerche dei dispersi

7 apr 2011
Sono riprese all'alba nel Canale di Sicilia le ricerche dei dispersi del naufragio di ieri notte, quando a 39 miglia da Lampedusa si è rovesciato un barcone con a bordo circa 300 migranti, di cui solo 53 sono stati salvati. In mare sono usciti una motovedetta della Guardia costiera, un pattugliatore navale maltese e in volo si alternano due aerei della Capitaneria di porto. Per ora non è cominciato il recupero dei cadaveri e, fanno sapere alla Capitaneria di porto, si attendono già in mattinata disposizioni per iniziare le operazioni. La Camera dei deputati questa mattina ha osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Intanto oggi i sopravvissuti saranno trasferiti con un ponte aereo da Lampedusa. La destinazione, spiega la Questura di Agrigento, non è stata ancora decisa. E' invece legato all'evolversi delle condizioni meteo il trasferimento dei circa 1.110 extracomunitari ancora presenti nel centro d'accoglienza dell'isola, che saranno imbarcati sulla nave "Flaminia" in rada davanti al porto di Lampedusa. Stamane il vento è calato, ma il mare, che ieri era Forza 6, è ancora agitato.