Logo San Marino RTV

Incuria e bagni pubblici sporchi: le posizioni di Segreteria al Turismo e Associazione treno bianco azzurro

22 ago 2019
Incuria e bagni pubblici sporchi: le posizioni di Segreteria al Turismo e Associazione treno bianco azzurro
Incuria e bagni pubblici sporchi: le posizioni di Segreteria al Turismo e Associazione treno bianco azzurro

Tratti della vecchia ferrovia con scarsa manutenzione, erba che cresce tra le vecchie rotaie e bagni pubblici sporchi. Segnalazioni e piccole polemiche si susseguono in questi giorni d'agosto. Su uno degli argomenti interviene l'Associazione treno bianco azzurro spiegando di aver chiesto di tenere puliti, tra le altre cose, la galleria Montale e il viadotto di Domagnano e di riattivare le luci della stessa galleria in Città. L'associazione lamenta poi di non aver ottenuto l'ok per far sistemare all'esterno, così da poter essere ammirata dai turisti, l'elettromotrice vicina al piazzale ex stazione.

Sul fronte bagni pubblici la Segreteria di Stato al Turismo sottolinea che i servizi igienici a San Marino sono "numerosi e gratuiti". I problemi, si legge, sono legati al gran numero di ospiti che li utilizzano, specie vicino alle fermate dei bus. La pulizia viene "regolarmente" svolta, sottolinea, ma non basterebbero neanche quattro passaggi al giorno. La colpa, quindi, secondo la Segreteria, è principalmente della maleducazione. Un'idea potrebbe essere mantenere un presidio fisso facendo pagare una piccola cifra nei bagni vicini ai parcheggi degli autobus.

Un commento poi, sul Motomondiale. Nel comunicato si precisa che il costo per il Titano è di 370mila euro circa e non di oltre 1 milione come riportato in un articolo di stampa.