Logo San Marino RTV

ISS: da rifare il bando per apparecchiature radiologiche

20 feb 2004
ISS: da rifare il bando per apparecchiature radiologiche
Alcune imperfezioni emerse hanno indotto il Consiglio d’Amministrazione dell’Iss a proporre di annullare il bando, emesso nel 2001, per noleggiare le nuove apparecchiature promesse al reparto di radiologia. Il Cda deciderà in merito venerdì prossimo. Delle 4 ditte, tutte esterne a San Marino, che partecipavano alla gara, una non possedeva un requisito fondamentale, e per questo non è nemmeno stata ammessa alla partecipazione, mentre sul piano procedurale, come ha rilevato un Comitato ad hoc incaricato di effettuare le necessarie verifiche, sono emerse altre imperfezioni. In più, come ha spiegato anche il direttore dell’Iss Antonio Carattoni, nel frattempo la tecnologia ha compiuto altri passi in avanti ed è impossibile non tenerne conto. Tutto da rifare dunque, anche se il nuovo bando, assicura Carattoni, verrà emesso in tempi brevi. Non si placa invece la polemica dei ricorsi per i farmaci non mutuabili, esclusi dal nuovo prontuario, innescata dalla Csdl. “Da parte mia – sostiene Giovanni Ghiotti, rappresentante della Csdl in seno al Cda dell’Iss – ho dichiarato che dei 23 ricorsi giacenti devono essere accolti con parere favorevole tutti quelli riguardanti farmaci previsti nel precedente prontuario. Il Cda a maggioranza ha però ritenuto di non dover deliberare in merito, dando mandato alla direzione generale di definire una proposta da presentare alla prossima seduta del Cda”.