Logo San Marino RTV

Luca Papi replica al Sole 24 Ore

14 giu 2008
Luca Papi
Luca Papi
Il Direttore della Banca Centrale, Luca Papi, afferma che non esistono falle nel rapporto tra Italia e San Marino, anzi, i progressi fatti sul piano delle regole, dei controlli e della collaborazione internazionale, hanno positivamente contribuito a favorire un sistema di relazioni finanziarie internazionali più trasparenti e collaborative.
“E’ tempo – dichiara Papi – che l’immagine di San Marino sia valutata per quello che le autorità sammarinesi stanno effettivamente facendo e non più richiamando vecchie inchieste o presunte attività illecite prontamente bloccate o mai esistite". Riferendosi poi alla recente vicenda del sequestro di denaro destinato alla Cassa di Risparmio, il Direttore della Banca Centrale precisa che le norme antiriciclaggio adottate da San Marino sono tecnicamente adeguate, in linea con gli standard internazionali, e sono state recentemente rafforzate. "Gli episodi legati alla classificazione degli operatori e gli adempimenti amministrativi previsti in Italia, non possono – aggiunge – incidere in alcun modo sulla solidità dell’impianto istituzionale e normativo del sistema finanziario sammarinese”.
Una questione della quale si è occupato ampiamente oggi un articolo apparso sul Sole 24 Ore.