Logo San Marino RTV

Miramare, ennesima operazione antiabusivismo

24 ago 2009
Operazioni antiabusivismo
Operazioni antiabusivismo
Ormai è una guerra aperta delle forze dell’ordine all’abusivismo commerciale e alla contraffazione. I controlli si stanno concentrando in appartamenti della Riviera, dove spesso immigrati vivono numerosi in pochi metri quadrati. Questa mattina l’ennesima operazione.
Erano in otto - di cui sei clandestini - tutti del Bangladesh, e vivevano in un monolocale di circa 40 metri. Dormivano sdraiati a terra l’uno accanto all’altro in un ambiente insalubre, in mezzo a sporco e insetti, ora oggetto dei controlli dell’Usl, per la verifica delle condizioni igienico-sanitarie.
Nell’appartamento anche centinaia di pezzi di merce contraffatta e non, stipata in borse, sacchetti, valige. L’operazione è partita all’alba. Le forze dell’ordine sono intervenute su segnalazione di un cittadino, che aveva raccontato del degrado di quel monolocale di Miramare, dove vivevano stranieri. Gli uomini della Polizia Municipale in sinergia con i Carabinieri hanno quindi controllato due appartamenti e un garage. In uno di questi, oltre agli otto bengalesi, hanno trovato un grande quantitativo di merce falsa: quasi 200 cinture, borse, portafogli, oltre 1300 occhiali. Sequestrati anche articoli non contraffatti: capi di abbigliamento, oltre cento accessori, giochi, occhiali, orologi e oltre 8.000 pezzi di bigiotteria. Dei sei clandestini due sono stati arrestati, mentre per gli altri quattro scatterà il mandato di espulsione.

Monica Fabbri