Logo San Marino RTV

La Notte Rosa, il Capodanno dell'Estate

5 lug 2008
La Notte Rosa
La Notte Rosa
Più ambiziosa che mai la Notte Rosa; se il tempo non farà scherzi ci sarà da divertirsi. I numeri parlano chiaro: nel 2006 – per la prima edizione – erano oltre 1 milione le persone sulle strade, nelle piazze e nelle arene della Riviera. 1 milione e mezzo nel 2007. Se il trend rimarrà invariato non è difficile immaginare le presenze di quest’anno. Lungo i 110 km di costa da Cattolica a Comacchio gli ultimissimi preparativi. Migliaia di palloncini, festoni, drappi. La particolarità di questo evento, forse, è proprio la partecipazione totale degli operatori turistici. Non è vista, insomma, come un’iniziativa calata dall’alto. Ognuno cerca di dare il proprio contributo. Nei ristoranti si pensa già da tempo ai menù a tema, luci rosa nelle strade e negli hotel. E il simbolo di questa incredibile sinergia saranno i fuochi d’artificio di mezzanotte: 25 le postazioni, uno spettacolo che abbraccerà tutta la costa. Non si parla più di Notti Bianche, è la Notte Rosa a destare interesse sui media nazionali e internazionali. Questa sera saranno decine i giornalisti provenienti dall’estero. Degli eventi, dei concerti si sa già tutto. Da Francesco Renga a Rossana Casale, da Elio e le storie tese a Ornella Vanoni e Gino Paoli. Sul Titano non sono previste esibizioni di musicisti di grido, ma tantissimi spettacoli, esibizioni mirate soprattutto ad un pubblico di famiglie. Sarà l’atmosfera del centro storico, poi, a rendere unica questa serata. Gli operatori del Titano, come i loro colleghi rivieraschi, hanno fatto tutto il possibile per colorare di rosa Città. Sarà anche la prima serata della linea Rimini-San Marino del Blue Line. Tutto è pronto, domenica i primi bilanci.