Logo San Marino RTV

Parcheggi difficili nel Centro Storico

21 mar 2005
Parcheggi difficili nel Centro Storico
Figura tra i problemi prioritari del Castello di Città; secondo il capitano Alessandro Barulli addirituttura il fattore responsabile dello spopolamento del centro storico: la carenza dei posti auto per i residenti. Oggi sono gli abitanti di via Cella Bella a protestare. Almeno 5 famiglie, per loro nessun posto auto riservato: “Siamo costretti a parcheggiare sul marciapiede – spiega una portavoce dei residenti Elisa Della Balda – siamo in contravvenzione, diversamente non sappiamo dove lasciare l’auto e se la Polizia Civile non chiude un occhio siamo soggetti a continue multe”. Addirittura una famiglia è stata sanzionata con 6 contravvenzioni nel giro di pochi giorni. “Un problema che sembra destinato a rimanere irrisolto, vista l’impossibilità di creare nuovi posti auto, che già scarseggiano, in proporzione al numero dei residenti” – sottolinea il Capitano di Castello. “Più volte - prosegue Barulli – abbiamo sollecitato l’intervento del Congresso di stato, per correggere la proporzione tra parcheggi riservati ai residenti e non, andando magari a rivedere la convenzione con la Gaps”. Problema parcheggi: di recente a sollevarlo anche la preside delle scuole superiori di Città, Maria Luisa Rondelli, che segnalava l’esiguità dei posti per scooter e ape disponibili per gli studenti.
E se non va bene ai residenti, non va meglio a chi ai percheggi di Città si reca per lavorare e non solo nel periodo di maggior affollamento turistico: in mattinata chiuso il parcheggio 7 per il rifacimento della segnaletica orizzontale; pieno il parcheggio 3 anche a causa di un congresso in corso al Palazzo Kursaal. E altri disagi attesi per domani sempre al parcheggio 3, che resterà chiuso, ancora, per il rifacimento della segnaletica.