Logo San Marino RTV

Ponte di Sant'Agata all'insegna del bel tempo

4 feb 2004
Ponte di Sant'Agata all'insegna del bel tempo
Il freddo dei giorni scorsi è solo un ricordo, almeno così pare. La neve si vede solo sui rilievi del circondario e accatastata ai margini delle strade. Le colonnine di mercurio indicano temperature al di sopra della media stagionale: mercoledì alle 17 la centralina della Polizia Civile segnava ancora 12 gradi. Ma cosa dobbiamo aspettarci per i prossimi giorni? Una tregua temporanea oppure il bel tempo durerà a lungo? Secondo il servizio meteorologico regionale dell’Arpa, giovedì e venerdì la situazione rimarrà pressoché invariata: qualche nuvola offuscherà il cielo ma di pioggia proprio non se parla. Le temperature massime si aggireranno su valori tra gli 8 e gli 11 gradi. Le minime stazionarie tra –1 e 0. Una calma apparente: da sabato, infatti, potrebbe arrivare la pioggia. Un fronte di aria fredda riporterà le temperature massime verso i valori medi del periodo. E come ogni anno, c’è chi approfitterà del Ponte di Sant’Agata per soddisfare la propria voglia di vacanza, seppur breve. Sono tanti i sammarinesi, che racchette e sci alla mano, partiranno alla volta del Nord Italia per raggiungere la neve. I più fortunati prolungheranno la permanenza nelle stazioni sciistiche per un’intera settimana o forse più. Altri si accontenteranno di pochi ma intensi giorni di relax. Le mete più gettonate sono quelle venete e trentine: Cortina, Madonna di Campiglio, Marileva e Canazei. I costi? Non proprio a buon mercato, considerando il periodo di altissima stagione. Dipende naturalmente dai confort e dalla località prescelti. Tuttavia trascorrere il ponte in montagna costerà in media sui 70-75 euro al giorno per una camera d’albergo. Non mancano però le richieste per i viaggi all’estero: Mar Rosso e Canarie, le destinazioni scelte dai vacanzieri di Febbraio che alla neve e alle basse temperature preferiscono il caldo e il mare, inseguendo un anticipo d’estate.