Logo San Marino RTV

“Reddito di inclusione”: più di mille le famiglie riminesi interessate

11 mar 2017
“Reddito di inclusione”: più di mille le famiglie riminesi interessate
“Reddito di inclusione”: più di mille le famiglie riminesi interessate - Approvata in senato giovedì la legge per il contrasto alla povertà. Torna sull'impianto e gli obiett...
“Finalmente un provvedimento dotato di sostegno a carattere universale che, insieme, copre gli obiettivi di inclusione sociale, lotta all'emarginazione”. Plaude alla legge per il contrasto alla povertà il senatore Tiziano Arlotti, in un momento storico – sottolinea – “segnato da una crisi significativa che aumenta in modo progressivo il divario tra ricchi e poveri”. Destinatari: i soggetti più deboli, bambini, famiglie con disabili, minori a carico di donne in gravidanza, persone oltre i 55 anni di età, senza lavoro e senza ammortizzatori. Insieme, previsto il riordino delle prestazioni assistenziali a contrasto della povertà, il rafforzamento delle forme di gestione associate ai servizi sociali, nonché un coordinamento per garantire su tutto il territorio i livelli essenziali delle prestazioni.
Le risorse arrivano dal fondo per la lotta alla povertà: dopo i 600 milioni del 3016, vedranno stanziati 2 miliardi per il 2017 e altrettanti per il 2018.
La vera novità viene dal REI – reddito di inclusione: l'accesso sarà sulla base dell'indice Isee - ancora da stabilire dal governo - ma che non dovrebbe superare i 3000 euro - per un finanziamento tra i 320 e i 400 euro. Dal deputato PD riminese circoscritta la dimensione del fenomeno in territorio: “Un numero potenziale di oltre 1000 nuclei familiari”. Povertà a Rimini fotografata anche attraverso altri dati: dal comune sono arrivati aiuti con vari strumenti di sostegno al reddito per oltre 2800 famiglie; 1900 le persone incontrate dalla Caritas al centro d'ascolto; 367 le famiglie supportate dall'Emporio Solidale.