Logo San Marino RTV

Sono 600 gli italiani dispersi

30 dic 2004
Sono 600 gli italiani dispersi
Sono passati 4 giorni dal catastrofico maremoto nel sud est asiatico e il bilancio dei morti delinea una vera e propria apocalisse. Per la croce rossa internazionale i morti saranno piu di 100 mila. Il numero delle vittime accertate ha già superato gli 80 mila. A rischio epidemie piu di 5 milioni di persone. Gli italiani dispersi sono 600. 14 i morti accertati ma il ministro degli esteri italiano Fini avverte: 'Prepariamoci al peggio le vittime sono di più'. Complessivamente non si hanno notizie di oltre 5000 europei.
Il ponte aereo organizzato dalla Protezione Civile italiana ha finora rimpatriato 3009 persone. Buone notizie per il missionario italiano padre Ferdinando Severi, originario di Cesena e in Indonesia da 36 anni. Dato per disperso nei giorni scorsi, è vivo e sta bene.
Questa mattina le autorità indiane dello stato del Tamil Nadu, dove si è abbattuta l’onda anomala del maremoto, hanno lanciato un nuovo allarme tsunami in seguito alle scosse di assestamento che potrebbero provocare nuovi muri d’acqua. Un allerta che ha seminato il panico tra la popolazione ma non confermata dai sismologi italiani ed americani che non ritengono le scosse sismiche avvertite al largo di Sumatra abbastanza intense da provocare un onda come quella del 26 dicembre.