Logo San Marino RTV

Trasporto scolastico: serve più sicurezza

13 ott 2004
Trasporto scolastico: serve più sicurezza
“Un servizio di trasporto scolastico più sicuro ed efficiente”. La richiesta arriva da un gruppo di genitori di Chiesanuova, preoccupati per l’incolumità dei figli nel tragitto che li separa dalle sedi scolastiche. Un problema emerso circa un anno fa, sottoposto prima all’attenzione dell’allora Segretario di Stato per i Trasporti Paride Andreoli e ora passato d’ufficio al Segreteria alle Finanze, titolare della delega. Un gruppo di genitori di Chiesanuova, mossi dalla preoccupazione per i loro figli, lo scorso novembre, attraverso una petizione, aveva sottolineato la mancanza di norme di sicurezza ed efficienza del mezzo dell’Azienda dei Servizi utilizzato per il trasporto scolastico da e per le Scuole Medie di Fonte dell’Ovo e le Superiori di Città, considerando anche il fatto che la tratta percorsa, da Chiesanuova a Fiorentino, è una delle più accidentate del territorio. I genitori lamentano in particolare le condizioni di sovraffollamento: i pochi posti a sedere costringono gli studenti a rimanere stipati fino al vetro anteriore dell’autobus. Si tratta di una corsa di linea, quindi, il mezzo ospita anche utenti ordinari. Di qui il suggerimento di disporre l’uso di mezzi più adeguati e sicuri, prevedendo due corse di linea oppure una interamente dedicata al trasporto scolastico. 'Stiamo valutando il problema – dichiara il Segretario di Stato Mularoni – per cercare di intervenire in maniera mirata evitando costi troppo gravosi per il bilancio statale'. Per Mularoni, non è comunque facile organizzare un servizio di trasporto per studenti per il rischio di scatenare sempre maggiori aspettative. Intanto, previsto per lunedì prossimo un incontro tra i genitori di Chiesanuova, i Segretari Mularoni e Zafferani e il responsabile del servizio trasporti per discutere sulla questione ed arrivare ad una positiva conclusione della vicenda.