Logo San Marino RTV

Campionato: fuori le terze

12 mar 2018
Dopo la ventesima, ecco la diciannovesima giornata di Campionato Sammarinese 2017/2018. Niente di strano, o meglio, l’ultima – auspichiamo – interferenza rispetto al calendario originariamente concepito per quanto riguarda la regular season di campionato a seguito dell’ormai popolare e gelida tormenta “Burian”.

Quelle che si giocherà nelle serate di domani e mercoledì inaugura un mini ciclo di tre partite che nel Girone A sarà utile a delineare la terza ed ultima formazione che parteciperà ai play-off scudetto: già certe della partecipazione, La Fiorita e Tre Penne si giocheranno di qui alla fine il primato e già dall’incombente diciannovesima giornata, potrebbero risultare anche l’ago della bilancia per quel che concerne il braccio di ferro alle proprie spalle.

Le due finaliste delle ultime cinque competizioni nazionali incroceranno infatti Domagnano e Pennarossa, mentre il derby del Castello di Serravalle – quello tra Cosmos e Juvenes/Dogana – promette di risultare decisivo, vada come vada. Sul sintetico di Domagnano gli uomini di Campo si misureranno con La Fiorita: un incontro che nel corso della stagione ha sempre detto bene ai giallorossi, i quali proprio in una ravvicinata doppia sfida ai gialloblu hanno trovato l’incipit di un filotto di successi indispensabile per sostenerli nel periodo più complesso della stagione – quello che si augurano di aver lasciato alle spalle con le ultime due vittorie. Tra le fila dei campioni di San Marino sarà assente per squalifica Marco Gasperoni, match-winner ieri sera contro la Juvenes/Dogana: il suo gol ha qualificato La Fiorita ai play-off con tre turni d’anticipo.

Il Tre Penne invece se la vedrà col Pennarossa di Sperindio, che si è dimostrato tutt’altro che arrendevole nella sfida vinta in rimonta contro un lanciatissimo Cosmos e che rappresentava – per il club di Chiesanuova – l’ultima spiaggia. Ora le due recenti avversarie si trovano nella medesima condizione: provare a recuperare quattro punti in tre partite al Domagnano per sperare nello spareggio con vista sulla post season.

Non mette in palio nulla di concreto, in termini di play-off, l’incontro tra Faetano e San Giovanni: le formazioni di Fabbri e Crescentini si confronteranno sul sintetico di Dogana e – fronte biancorosso – mancherà Alessandro Grilli. Il tecnico del Faetano invece coglierà certamente l’opportunità di testare i suoi in vista della fase finale di Coppa Titano, alla quale i suoi sono pienamente iscritti.

Se il Girone A vivrà del suo terzultimo atto nella serata di mercoledì, domani sarà la volta dell’altro raggruppamento – quello che verosimilmente ci regalerà le definitive tre squadre che prolungheranno le proprie fatiche in campionato. Già ufficiali e irreversibili quelle di Libertas e Folgore che – al pari di Tre Penne e La Fiorita nell’altro gruppo – si giocheranno all’ultimo punto il primato; una lunghezza appena separa invece il Tre Fiori dal ritorno nei play-off: ottenerlo a Fiorentino contro i cugini rossoblu avrebbe un sapore del tutto speciale. Come avrebbe potenzialmente preferito viverlo dal campo Andrea Tamagnini, appiedato dal giudice sportivo. Solo il Cailungo ha ancora il piede nella porta e una complessa combinazione di sole vittorie rossoverdi ed altrettante sconfitte del Tre Fiori, permetterebbe agli uomini di Bartoletti di arrivare a giocarsi un clamoroso spareggio. Va da sé che la sfida di domani a Domagnano contro la Libertas – indipendentemente da quel che contestualmente starà succedendo al Federico Crescentini – potrebbe risultare decisiva.

Virtus-Folgore, con cui si completa il palinsesto di giornata, porterà Luciano Mularoni a confrontarsi col suo passato recente – pur tangenzialmente toccato nelle notti europee – e misurare la competitività dei suoi in vista della fase ad eliminazione diretta di Coppa Titano: niente meglio del club di Falciano, che sta attraversando un periodo di discreta forma e piano piano sta pure svuotando l’infermeria.

Questo il quadro della 19. giornata di Campionato Sammarinese 2017/2018: