Logo San Marino RTV

Firmato l'accordo con l'Azerbaigian per la cooperazione in ambito energetico

28 nov 2018
Firmato l'accordo con l'Azerbaigian per la cooperazione in ambito energetico
Firmato oggi, a Palazzo Begni, il Memorandum d’Intesa fra l’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici e la Società azerbaigiana SOCAR.

Alla presenza del Segretario di Stato con delega ai Rapporti con l’A.A.S.S., Marco Podeschi, e dell’Ambasciatore della Repubblica dell’ Azerbaigian, Mammad Bahaddin Ahmadzada, la firma è stata apposta, per parte sammarinese, dal Presidente dell’A.A.S.S. Federico Crescentini mentre, per parte azerbaigiana, dal Delegato Vice Presidente della Società, Vitaliy Baylarbayov.

Il Memorandum prevede forme di collaborazione bilaterale nel settore energetico; SOCAR è una della compagnie internazionali leader nel settore, con la quale la Repubblica si impegna a cooperare attraverso transazioni e forniture, nonché progetti congiunti.

L’atto odierno rappresenta la prima concreta forma di implementazione del Memorandum d’Intesa sottoscritto nell’ambito della visita ufficiale a Baku del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, avvenuta nello scorso mese di maggio.

In relazione al settore energetico, il Memorandum firmato dal Responsabile della politica estera incoraggia, infatti, gli scambi e la cooperazione nei settori dell'energia, compresa l'energia rinnovabile e dei trasporti oltre, appunto, a prevedere altre concrete collaborazioni di forte impatto a livello economico, turistico e culturale. In occasione della visita in Azerbaijan, il Segretario di Stato Renzi aveva ottenuto, tra l’altro, la piena disponibilità a far sì che dopo la firma del Memorandum tra A.A.S.S. e SOCAR, potessero celermente avviarsi i negoziati per le forniture di gas.

Le Parti hanno espresso viva soddisfazione per la significativa sottoscrizione, che richiama l’importante diversificazione di sfere economiche di primario interesse.

A margine della cerimonia di firma, il Segretario di Stato Podeschi si è intrattenuto a colloquio con la delegazione azerbaigiana, sottolineando la volontà di mantenere rapporti e contatti stabili, finalizzati anche a dar concreto avvio alle forniture di cui al Memorandum d’Intesa.

cs Esteri