Logo San Marino RTV

Finte case vacanza, tre denunciati dai carabinieri

31 lug 2018
Nel servizio intervista a Marco Califano, Capitano Carabinieri RiccioneFinte case vacanza, tre denunciati dai carabinieri
Finte case vacanza, tre denunciati dai carabinieri - Sono due giovani romani e un napoletano, mettevano annunci invitanti online
Turisti truffati da finte case vacanza, i carabinieri di Riccione denunciano tre persone.

Due romani di 24 e 27 anni e un napoletano di 48. Sono i tre denunciati dai carabinieri, che stanno scoprendo se agivano di comune accordo o ognuno per proprio conto, accusati di aver offerto ad ignari turisti case vacanza da sogno rivelatisi poi inesistenti o già occupate. In due mesi hanno calcolato almeno 50 casi, lo schema era simile: annunci on line con tanto di foto invitanti, caparra tra i 150 e i 300 euro versata tramite Iban o Postepay. Proprio grazie ai bonifici, oltre alle denunce poi sporte dai turisti truffati, gli inquirenti sono riusciti a risalire ai tre. Ci sono metodi per evitare la truffa.

Francesca Biliotti

Il capitano dei carabinieri di Riccione, Marco Califano, ci dispensa consigli su come evitare questo genere di truffe