Logo San Marino RTV

Furti in bar e gelateria, due arrestati da Polizia a Rimini

9 mag 2018
Polizia Rimini
Polizia Rimini
Era stato denunciato dalla madre, che all'inizio dell'anno aveva scoperto il figlio con il denaro frutto probabilmente di una spaccata in un bar di piazza Cavour, nel centro storico di Rimini. E questa mattina la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza di misura cautelare nei confronti dello stesso ragazzo, 25 anni, originario di Cerignola e residente a Cesena e del complice tunisino, 33 anni.

Il 25enne è stato destinato agli arresti domiciliari, lo straniero, senza fissa dimora in Italia, al carcere. I due sono ritenuti responsabili dei furti avvenuti nella notte del 13 gennaio ai danni di una gelateria e di un bar di piazza Cavour. Le indagini di Squadra mobile e Procura sono partite dall'esame dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, da cui si nota chiaramente come i due, con un 'sanpietrino' preso dal manto stradale - dopo aver danneggiato le porte d'ingresso degli esercizi commerciali - erano entrati rubando 300 euro dalla gelateria e 500 euro e sei bottiglie di vino pregiato dal ristorante. Inoltre le volanti della Questura hanno controllato, con l'aiuto degli equipaggi del reparto prevenzione crimine di Bologna e dei cinofili della Polizia di Stato di Padova, numerosi esercizi pubblici, parchi cittadini e la zona della Stazione Ferroviaria.

Grazie al fiuto dei pastori tedeschi Boss e Aiko, un senegalese di 27 anni e un 30enne tunisino sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente e denunciati per spaccio. Sequestrati circa 70 grammi di hashisc e marijuana e 27 grammi di cocaina.