Logo San Marino RTV

Morciano: si dimette il sindaco Battazza arrestato per falsa sponsorizzazione

4 feb 2017
Morciano: si dimette il sindaco Battazza arrestato per falsa sponsorizzazione
Si dimette il sindaco di Morciano Claudio Battazza. Da ieri mattina è agli arresti domiciliari per i reati di falso e di indebita "induzione a dare e promettere utilità".
E' stata una uscita di scena protocollata ieri in segreteria. Per venti giorni non succede niente, è questo il limite temporale nel quale Battazza, che è anche Comandante della Municipale, dovrà decidere se revocare o meno le dimissioni. In caso di conferma arriva il commissario prefettizio. 
Nell'inchiesta sono coinvolti almeno altri sette pubblici ufficiali. Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Rimini. Al centro delle indagini un falso contratto di sponsorizzazione da quasi 400mila euro. Tutto è partito dall’esposto presentato da un gruppo di commercianti che lamentava poca trasparenza nei rapporti tra alcuni vertici dell’amministrazione ed una società che aveva ottenuto le autorizzazioni per la riqualificazione dell’area “Ex pastificio Ghigi” attraverso la realizzazione di un centro commerciale. Dagli accertamenti – riferiscono le Fiamme Gialle - è emerso però che il Comune avrebbe stipulato con la società un contratto di sponsorizzazione per gli anni 2011, 2012 e 2013, che prevedeva la pubblicizzazione del logo della società in questione sulle brochure della nota “Fiera di San Gregorio”. Contratto falso, per l'accusa, e utile solo ad ottenere la benevolenza di quella parte della popolazione che vedeva la costruzione del nuovo centro commerciale come un duro colpo inferto all’economia locale fatta di piccoli artigiani e commercianti. L’entrata, come è emerso dalle intercettazioni, comunque non sarebbe stata mai pagata, ma messa a bilancio sotto forma di “residuo attivo”, in violazione dei principi contabili di veridicità e di pareggio finanziario.