Logo San Marino RTV

San Marino: profonda commozione per la morte di Raschi, precipitato dalla balaustra di Viale Onofri

20 apr 2017
Leonardo RaschiProfonda commozione per la morte di Raschi, precipitato da una balaustra
Profonda commozione per la morte di Raschi, precipitato da una balaustra - Non ce l'ha fatta Leonardo Raschi. Il 58enne di Dogana attorno alle 10.30 è stato soccorso in Via Pa...
Non ce l'ha fatta Leonardo Raschi. Il 58enne di Dogana attorno alle 10.30 è stato soccorso in Via Paolo III, dopo essere precipitato dalla balaustra soprastante Viale Antonio Onofri. Fatale l'impatto con l'asfalto, da una altezza di una decina metri. A nulla è valso l'intervento dei sanitari del 118 accorsi sul posto: per oltre un'ora hanno tentato di rianimarlo, come da protocollo d'intervento, praticandogli il massaggio cardiaco senza esito. Al vaglio di Gendarmeria e Polizia Civile la dinamica dell'accaduto, in una delle vie più trafficate del centro cittadino. Sentiti alcuni testimoni, uno in particolare avrebbe riferito di aver udito il tonfo dello schianto, ma nessuno avrebbe visto la caduta. Per consentire l'intervento del 118 è stata chiusa via Paolo III per qualche ora. Leonardo Raschi era padre di bambino di 8 anni. Un breve passato da sindacalista. Attivo in politica, aveva fondato nel 2004 il movimento Liberal Sammarinesi. Nel 2012 l'ultima candidatura alle elezioni. Tanti i messaggi di cordoglio su Facebook per la sua scomparsa. Chi lo conosceva lo ricorda per la sensibilità, l'ironia e la curiosità che nell'ultimo periodo lo portava a porre e a porsi delle domande per animare il dibattito specialmente sui social. Spesso si abbandonava ai ricordi di gioventù, ricordi che condivideva con il gruppo di amici doganesi di sempre. Amici che appena possibile incontrava a cena, trascorrendo ore liete in compagnia.

sp