Logo San Marino RTV

23 gennaio 1983: esordisce in TV l'A-Team

22 gen 2019
L'A-Team
L'A-Team
"Dieci anni fa gli uomini di un commando specializzato operante in Vietnam vennero condannati ingiustamente da un tribunale militare. Evasi da un carcere di massima sicurezza si rifugiarono a Los Angeles, vivendo in clandestinità. Sono tuttora ricercati, ma se avete un problema che nessuno può risolvere – e se riuscite a trovarli – forse potrete ingaggiare il famoso A-Team."

Con questa introduzione iniziavano gli episodi di A-Team, uno dei telefilm di culto più popolare degli anni '80. Amato tantissimo in Italia, tanto da essere replicato spesso ancora ai nostri giorni, la serie parla di un commando di ex-combattenti della guerra del Vietnam che prestano servizio come mercenari e aiutano persone o da gruppi di persone oppresse da situazioni d'ingiustizia o di pericolo.

Il telefilm seguiva il filone del "militarismo buono", in cui l'uso di armi ingegnose e letali non comporta mai la morte o il ferimento grave dei nemici. Le situazioni pericolose che il gruppo si ritrovava ad affrontare venivano risolte grazie alle qualità militari e umane dell'A-Team, sempre a bordo del loro furgone GMC Vandura nero e grigio con 2 strisce rosse laterali.

Un successo dovuto anche al cast carismatico, con un quartetto di protagonisti divenuto iconico, con il Colonnello John "Hannibal" Smith, il Tenente Templeton "Sberla" Peck, il Capitano H.M. Murdock e il Sergente Bosco “P.E.” (Pessimo Elemento) Baracus, interpretati rispettivamente da George Peppard, Dirk Benedict, Dwight Schultz e Mister T.