Logo San Marino RTV

Incontro Anis - Abs - Adesso.sm: intesa sulla forte necessità di confronto su sviluppo e sistema bancario

17 mag 2017
Incontro Anis - Abs - Adesso.sm: intesa sulla forte necessità di confronto su sviluppo e sistema bancario
Incontro Anis - Abs - Adesso.sm: intesa sulla forte necessità di confronto su sviluppo e sistema bancario - Distesi ma decisi i toni nell'incontro di ieri richiesto dall'Anis alla maggioranza, al quale ha pre...
Distesi ma decisi i toni nell'incontro di ieri richiesto dall'Anis alla maggioranza, al quale ha preso parte anche Abs. Manifestata la vicendevole disponibilità al confronto su diverse questioni. Assoindustria in particolare punta sul progetto di legge per lo sviluppo presentato dal Governo, ritenuto allo stato attuale farraginoso e di difficile applicazione, e su cui – sostengono gli industriali – non c'è stato un confronto reale. Il Presidente di Abs, Bossone ha invece rimarcato la necessità di aprire un rapporto con Banca Centrale, perché quel che si sta mettendo in atto – si è detto - ha bisogno di un contraddittorio, quantomeno un confronto costruttivo. Entrambe le associazioni hanno chiesto alla Maggioranza quale sia l’obiettivo e il progetto che il Governo ha in mente per il sistema bancario. “La semplicità con cui si parla di “polo bancario statale” - sostengono Anis e Abs in una nota congiunta - contrasta con la complessità dei problemi da affrontare e da superare, quali: debiti, personale, operatività, equilibrio nel regime di concorrenza tra operatori privati e pubblici. La maggioranza – fanno sapere - ha ribadito che la soluzione che si intende percorrere è il ricorso ad un indebitamento. Ma – osservano preoccupati - i valori in discorso potrebbero risultare superiori all’intero Bilancio dello Stato. L'invito dunque è a prendere in considerazione un ventaglio di soluzioni alternative o complementari che meritano di essere valutate con attenzione per arrivare alla scelta più ampiamente condivisa e sostenibile”. La maggioranza ha di fatto riconosciuto l'opportunità delle osservazioni sollevate: “Sulla legge sviluppo – dichiara Giuseppe Morganti – c'è ampia disponibilità ad accogliere integrazioni o eventuali cancellazioni alla proposta legislativa. Così come la maggioranza è consapevole che Abs debba avere un dialogo con Bcsm”, garantendo di farsi portavoce di questa istanza. In riferimento poi all'incontro di ieri tra opposizioni, sindacati e associazioni di categoria, “pensiamo – aggiunge il capogruppo Ssd – che invece di un tentativo di rovesciamento delle parti in gioco, sia meglio che tali tematiche vengano affrontate insieme, mitigando l'attuale situazione di scontro”. 
Nel video l'intervista a Giuseppe Maria Morganti, Capogruppo Ssd.

sp