Logo San Marino RTV

Rating Fitch: prime reazioni politiche dopo la conferma del BBB-

di Mauro Torresi
21 ott 2019
Rating Fitch: prime reazioni politiche dopo la conferma del BBB-

Arrivano le prime reazioni politiche alla conferma del rating, per San Marino, da parte di Fitch. Il BBB- con outlook negativo viene visto positivamente da partiti e movimenti che temevano un declassamento.

La neo formazione Libera parla di un "pericolo scongiurato" e si focalizza sulle conseguenze che un peggioramento della valutazione avrebbe potuto portare, come l'uscita del Paese dalla cerchia degli Stati considerati affidabili. Poi il passaggio dedicato all'accordo di associazione con l'Ue che, secondo Fitch, offre possibilità di crescita, visto l'accesso al mercato unico e alla liquidità dell'"eurosistema". Proprio su questo è intervenuto il segretario di Stato agli Esteri, Renzi, uno dei protagonisti principali dell'accordo, esprimendo soddisfazione e rammaricandosi per uno stop dovuto alla caduta del Governo.

Per Rete, proprio il fatto che l'esecutivo sia caduto e si sia instaurato un nuovo spirito di confronto tra forze politiche è stato determinante per il mantenimento del rating. Libera esorta a proseguire in tal senso. Ma Fitch sottolinea la complessità di arrivare a riforme strutturali in modo condiviso tra tutte le parti politiche e sociali.