Eurolega: il Real Madrid riparte, l'Efes lo segue

4 gen 2019
Eurolega: il Real Madrid riparte, l'Efes lo segue - Non solo Milano; il girone di ritorno si apre bene anche per Real Madrid, Bayern Monaco e Khimki Mos...
Dopo il ko in volata nel big match con Fenerbache, il Real Madrid rialza prontamente la testa e si riscatta superando il Maccabi Tel Aviv. 91-79 in favore dei blancos, nonostante un buon avvio degli ospiti che toccano il +5 come massimo vantaggio.
Poi il Real si mette al lavoro e affonda il colpo decisivo dopo l'intervallo lungo; le bombe di Llull e le percussioni di Tavares fanno il solco, anche se Maccabi prova a riemergere con Kane.
Nulla da fare, il Madrid si dimostra superiore e chiude con ben 6 giocatori in doppia cifra: spiccano i 18 di Ayon e gli 11 di Llull con anche 10 assist.

Prova a tenere il passo degli spagnoli l'Efes, anche se a debita distanza. I turchi battono, senza particolari problemi, una delle sorprese del girone d'andata: il Bayern Monaco. La squadra di Ataman è una macchina perfetta nei primi due quarti e costruisce il proprio successo grazie ai 20 punti di Micic e i 16 di Anderson e Dunston. I bavaresi cercano di rispondere con gli assoli di Lucic e Dedovic ma il 59% da due e l'11 su 22 da tre dell'Efes non lascia speranze; il punteggio finale recita 92-77.

Nell'ultimo match di serata, invece, vittoria a sorpresa del Khmiki che, senza la propria stella Shved, si impone sul parquet di Gran Canaria per 99-70. Primo periodo che sorride ai padroni di casa che volano sul +10 ma, da lì, non c'è più storia: i russi cominciano a macinare punti su punti. Prima Bost, poi Jenkins, Mickey e Crocker. Nella notte spagnola il quintetto di Mosca è da sogno e, nell'ultimo quarto, arriva addirittura al +33, complici anche le ben 20 palle perse dai canarini.

AC