Logo San Marino RTV

Il Ravenna concede il bis, AlbinoLeffe steso da De Sena

11 mar 2018
Albinoleffe - RavennaIl Ravenna concede il bis, AlbinoLeffe steso da De Sena
Il Ravenna concede il bis, AlbinoLeffe steso da De Sena - Dopo 42" di ripresa l'attaccante sigla il gol che vale il sacco di Bergamo: è il secondo successo di...
Ancora 1-0, stavolta in trasferta: il Ravenna ringrazia De Sena e accoppia allo scalpo del Pordenone quello di un AlbinoLeffe sempre più in difficoltà, capace di una sola vittoria nelle ultime 13. Col Fano di riposo diventano 7 i punti che separano il fondo della classe dai giallorossi, che nelle ultime settimane sembra aver archiviato la crisi dei mesi passati.

Al 25° Giorgione difende il pallone di prepotenza e imbuca in area per Kouko, segue un assist per la testa di Gonzi che garantirebbe il vantaggio se Rossi, che ha letto bene il tutto, non alzasse in angolo. Sul ribaltamento Marzeglia e ancora Rossi liberano De Sena davanti a Coser, lo stop dell'attaccante riesce a metà e il portiere gli chiude lo specchio. Il ping pong va avanti: Kouko e Agnello costruiscono per Montella, stavolta il controllo è buono ma il destro da posizione defilata finisce sopra la traversa. Il primo tempo si chiude con una velenosa punizione da lontano di Selleri, Coser non si fa fregare e allunga sul palo.

Al rientro Antonioli lascia negli spogliatoi Barzaghi e manda in campo Magrini, che ci mette meno di 1' ad essere decisivo: l'assenza di pressione permette al neoentrato di salire fino alla trequarti e di aprire a sinistra per il liberissimo Selleri, il cui tiro-cross viene smanacciato da Coser e spinto nel sacco da De Sena per il gol vittoria. Blindata, sul fronte opposto, da Venturi, sicuro nel respingere l'inzuccata di Montella ispirata da Gonzi. Viceversa Coser è ancora incerto sul diagonale velleitario di De Sena, sul rimbalzo Gavazzi fa buona guardia su Marzeglia.

L'Albino intanto torna a spingere: Montella va via a sinistra, entra in area e sparacchia malamente, mentre Sbaffo riceve sulla lunetta da azione d'angolo e va con un bolide che sorvola la traversa. Intanto il Ravenna sfiora il bis: un errore di Solerio avvia l'azione-champagne condotta da Papa, Marzeglia e Maistrello, il sinistro di quest'ultimo non è all'altezza del resto. Finisce qui, per il Ravenna sono altri tre punti pesantissimi per il morale e per la classifica, che fa sempre meno paura.

RM