Logo San Marino RTV

Giornalisti umbri contro giornalisti sammarinesi per solidarietà

11 mag 2019
Giornalisti umbri contro giornalisti sammarinesi per solidarietà

C' era tanto cuore al "Corrado Bernicchi" di Città di Castello, dove l’Ussi Umbria, la selezione di calcio dei giornalisti umbri ha sfidato i giornalisti della Associazione Sammarinese Stampa Sportiva  a scopo benefico.

L’evento, organizzato con l’associazione “Alla faccia del cancro” di Silvana Benigno, la donna di San Giustino che da alcuni anni conduce la sua battaglia contro un tumore con iniziative di sensibilizzazione, ha avuto una madrina d'eccezione come la showgirl Sara Tommasi alla quale è stato affidato anche il calcio d'inizio della sfida.

I giornalisti sammarinesi guidati in panchina da Massimo Boccucci, responsabile della comunicazione del CONS, hanno perso 5-1, un risultato che conta poco, visto l'obiettivo ben più nobile. Contro i forti colleghi dell'Umbria, che nelle prossime settimane difenderanno il titolo di Campioni d'Italia nel Torneo D'Aguanno vinto tre volte nelle ultime quattro edizioni. Umbri che potevano schierare  Vito Falconieri, attaccante  autore di tre reti, che conta anche 3 presenze e 1 gol in serie A con la maglia del Catania. 

Per la Associazione Sammarinese Stampa Sportiva la rete della bandiera è stata firmata dal Tullio Andrea Candido, che per l'occasione ha vestito anche la fascia da capitano. Il gol è arrivato con un preciso calcio di rigore che ha spiazzato il portiere avversario. Prossimo impegno per la squadra della Associazione Sammarinese Stampa Sportiva sarà lunedì 3 giugno quando l'ASSS sfiderà la selezione dell'AIBES Emilia Romagna allo Stadio Comunale "Giorgio Calbi" di Cattolica sempre per beneficenza.

"Il risultato sportivo", ha dichiarato al termine della gara il presidente della ASSS Elia Gorini, "passa sempre in secondo piano quando si partecipa a eventi di questo tipo. E' stato un grande onore per la nostra Associazione poter partecipare al Primo Trofeo Città di Castello. Lo spirito è stato quello giusto e quando si tratta di dare il nostro contributo in manifestazione a scopo benefico siamo sempre disponibili. Un grazie particolare va ai colleghi dell'USSI Umbria ed a Luca Pisinicca per la grande accoglienza. Grazie, inoltre, a Massimo Boccucci e a tutti i ragazzi della ASSS che hanno partecipato con grande entusiasmo".