Logo San Marino RTV

Coronavirus: terzo decesso a San Marino, 7 i nuovi casi

11 mar 2020

La conferenza stampa del Gruppo di coordinamento si apre con una cattiva notizia: la morte di un paziente di 87 anni che era ricoverato in isolamento. E' il terzo decesso dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri, sono sette i nuovi casi che portano il totale dei contagiati a 66: numero che non tiene conto dei morti. Le persone in ospedale sono 41 – sei in terapia intensiva - e 25 sono i soggetti in isolamento in territorio. Sui 10 casi al Colore del Grano, otto rimangono all'interno della struttura e due sono stati ricoverati in ospedale per un aggravamento dei sintomi respiratori.

Tornando ai dati generali, si è in attesa di 12 tamponi. Allo stesso tempo, aumentano i sanitari in quarantena - 38 rispetto ai 33 di ieri. I membri delle forze dell'ordine in 'isolamento' sono quattro: uno in più. Annunciata l'autorizzazione ad una nuova importazione di farmaci antiretrovirali da poter utilizzare e dalla Segreteria alla Sanità, spiega il direttore dell'Authority sanitaria, Gabriele Rinaldi, c'è l'impegno a sviluppare i contatti internazionali con i produttori. Il Gruppo di coordinamento esorta ancora una volta a rispettare le misure stabilite. Indossare “la mascherina – avverte Rinaldi - non può diventare una sorta alibi per fare ciò che si vuole”. Non si hanno, comunque, criticità sulle forniture di questi dispositivi. Nei luoghi che rimangono aperti al pubblico, ad esempio le banche, è necessario mantenere le distanze tra persone.

Allo stesso tempo, viene riconosciuto un impegno da parte della popolazione, con accessi al laboratorio analisi diminuiti, e ci si sofferma sui gesti di solidarietà. Per donare fondi, è possibile utilizzare il conto corrente della Protezione Civile. Nessun problema sul fronte delle donazioni di sangue la cui disponibilità è costante e, in parte, anche aumentata.

L'emergenza virus coinvolge anche la politica: un consigliere si trova in quarantena, in buone condizioni, e nel Governo c'è chi ha deciso di limitare i contatti interpersonali a tutela della salute pubblica.

Riguarda la conferenza stampa integrale

Vai al comunicato stampa del gruppo di coordinamento