Logo San Marino RTV

Chiusa la II edizione progetto di autodifesa femminile “ALLAPARI”

7 nov 2019
Chiusa la II edizione progetto di autodifesa femminile  “ALLAPARI”

Con la consegna degli attestati di partecipazione, si è chiusa ieri la II edizione del corso gratuito di autodifesa femminile “Allapari”, promosso da Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino in sinergia con la Segreteria di Stato per gli Affari Esteri, la Segreteria di Stato per la Sanità, il Corpo della Gendarmeria, la Commissione e l’Authority per le Pari Opportunità. All’iniziativa hanno partecipato 26 donne di età compresa tra i 18 e i 60 anni che ieri erano presenti alla seconda ed ultima lezione teorica prevista nell’ambito della formazione teorico-pratica che si è svolta nei mesi di ottobre e novembre. Le lezioni teoriche sono state condotte dalla Dott. ssa Laura Muratori, quale professionista e componente dell’Authority per le Pari Opportunità, e l’incontro di ieri si è svolto in una modalità inedita di confronto circolare su molteplici tematiche connesse alla violenza che hanno interessato: lo stress post traumatico, forme di violenza solo di recente riconosciute quali la violenza psicologica ed economica e la cura dei soggetti maltrattanti per inibire l’origine della problematica. Le lezioni pratiche sono state invece tenute dal Gendarme ed istruttore professionista di difesa personale Krav Maga, Giacomo Bologna, e si sono configurate come un avvicinamento al tema, con linee guida di approccio all’aggressività in una unica forma di difesa e mai di offesa e con simulazioni di aggressioni che sono state ritenute dalle corsiste molto utili ed efficaci. Il concetto della sicurezza personale femminile della Collettività è molto sentito da Cassa di Risparmio che, quale Banca di sistema, è da sempre molto attiva e proattiva nell’affrontare in prima linea tematiche sociali, che in questo caso hanno saputo dare alle donne uno strumento concreto per contrastare gli atti di violenza. Il corso che anche nella sua seconda edizione ha ottenuto un ampio consenso di pubblico, è stato fortemente apprezzato e molte corsiste proseguiranno personalmente la formazione. Dai contributi delle corsiste è emerso che per qualcuna il corso è servito a calarsi ed immedesimarsi in una forma di reazione attiva perché spesso l’aggressione lascia senza movimenti, c’è chi ha riferito che il corso è servito per imparare a gestire le reazioni e molte testimonianze dirette hanno creato quell’empatia e quel senso di solidarietà femminile che è sempre una lodevole premessa di ogni progetto. Cassa di Risparmio ha espresso un sentito ringraziamento ai professionisti che hanno collaborato con entusiasmo al riuscito progetto ed ha poi anticipato il lancio della III edizione “Allapari” 2020.