Logo San Marino RTV

Coppe Europee: domani sera club in udienza dalla Reggenza

14 giu 2018
Coppe Europee: domani sera club in udienza dalla Reggenza
A circa due settimane di distanza dal debutto stagionale in Champions ed Europa League, i club che rappresenteranno il calcio sammarinese nelle due massime espressioni del calcio europeo saranno ricevuti in udienza dagli Ecc.ssimi Capitani Reggenti SE Stefano Palmieri e SE Matteo Ciacci. Oltre alle delegazioni di La Fiorita, Folgore e Tre Fiori, anche quella del Murata Futsal – fresco vincitore del titolo nazionale – e pronto a fare il proprio debutto nel consesso europeo, dopo le due esperienze in UEFA Futsal Cup del Tre Fiori – capace di raccogliere due pareggi in altrettanti mini-tornei del Preliminary Round –. Le quattro società saranno ricevute nella serata di domani, alle ore 21:00 a Palazzo Pubblico.

Martedì scorso, invece, il sorteggio dei turni preliminari di Champions ed Europa League, obiettivo e nuovo punto di partenza per La Fiorita, Folgore e Tre Fiori. I campioni di San Marino saranno i primi a scendere in campo: lo faranno al Victoria Stadium di Gibilterra, dove si svolgerà il primo quadrangolare nella storia della Champions League riservato alle formazioni scudettate provenienti dai quattro campionati col Ranking UEFA minore. Si gioca martedì 26 giugno alle ore 21:00 e l’avversario risponde al nome del Lincoln FC, formazione di casa e testa di serie al pari del Santa Coloma: gli andorrani saranno di scena alle 17:00 contro il Drita – squadra campione del Kosovo – per un posto nella finale di venerdì 29 giugno. Chi arriverà a giocare quella sfida, potrà pensare di proseguire il proprio percorso in Champions League giocandosi di fatto l’accesso al primo turno di qualificazione, raggiungendo i campioni nazionali delle Federazioni poste dal 20 posto a seguire nel Ranking UEFA – squadre della portata di Celtic Glasgow, Stella Rossa, Rosenborg o Qarabag –. Per le altre tre l’avventura europea non si esaurirà in ogni caso al Victoria Stadium: le sconfitte infatti entreranno nel tabellone della UEFA Europa League, precisamente al secondo turno di qualificazione che si svilupperà tra la fine di luglio e l’inizio del mese di agosto.

Europa League che è la destinazione naturale di Folgore – vice campione di San Marino – e Tre Fiori, terza classificata nel Campionato Sammarinese 2017/18 e qualificata alla competizione in virtù del double ottenuto da La Fiorita, che ha di fatto liberato il pass dedicato alla detentrice della coppa nazionale in favore della meglio piazzata in campionato: il Tre Fiori, appunto. Per entrambe il match d’esordio nel turno preliminare è appuntato sul calendario per giovedì 28 giugno: alle 20:00 la Folgore – di scena in Andorra, sul campo dell’Engordany –, alle 20:45 il club di Fiorentino che debutterà in Europa League contro i gallesi del Bala Town al Tullo Morgagni di Forlì. L’impianto romagnolo ospiterà entrambe le sfide delle sammarinesi, in quanto il San Marino Stadium non è utilizzabile per via delle opere di rifacimento del manto erboso che proseguiranno fino al mese di agosto.

CHAMPIONS ed EUROPA LEAGUE | Turni preliminari
26 giugno 2018
La Fiorita (SMR)
Lincoln FC (GIB)
Victoria Stadium (GIB)
ore 21:00
28 giugno 2018
Engordany (AND)
Folgore (SMR)
Estadi Comunal (AND)
ore 20:00


Tre Fiori (SMR)
Bala Town (WAL)
Stadio Tullo Morgagni (ITA)
ore 20:45
5 luglio 2018
Bala Town (WAL)
Tre Fiori (SMR)
Belle Vue Stadium (WAL)
ore 19:30


Folgore (SMR)
Engordany (AND)
Stadio Tullo Morgagni (ITA)
ore 20:45

Ancora presto per conoscere l’avversario del Murata Futsal in UEFA Futsal Champions League: da quest’anno infatti anche la massima competizione del calcio a cinque europeo andrà incontro ad alcune modifiche, a partire dal cambio di nome, seppur di minor portata rispetto alla formula – pressoché del tutto stravolte – nelle competizioni “cugine” del calcio a undici. Confermata la strutturazione del turno preliminare – quello dove figureranno i campioni di San Marino –, tale e quale a quanto provato dal Tre Fiori Futsal nelle ultime due stagioni, che potrà variare nel numero esatto delle entranti. Una novità di non poco conto è che nessuna squadra si qualificherà direttamente al turno élite, ma tutte quelle esenti dal preliminare partiranno dal turno principale.

cs
FSGC | Ufficio Stampa