Logo San Marino RTV

FSGC: Gli incontri della 6. e 7. giornata di Coppa Titano

5 apr 2018
Nella serata di ieri si è completato il programma della 6° giornata di Coppa Titano, programma che – a causa della neve e degli impegni dell’Under 21 – è stato spezzato in tre trance.
Nel Girone A la Folgore manca l’appuntamento con un successo che le avrebbe consentito di mettere in tasca la prima posizione con una giornata di anticipo. Lo scontro diretto con la Juvenes/Dogana lascia invariate le distanze fra la prima e la seconda forza del raggruppamento. Sono due giocatori partiti dalla panchina a decretare il pareggio: apre le marcature Ramiro Lago, che impiega appena 12’ minuti dal proprio ingresso in campo per lasciare il segno; ma Lorenzo Liverani fa anche di meglio: gli bastano 3’ per alzarsi dalla panchina e firmare un 1-1 che evita la sconfitta alla sua Juvenes (in dieci uomini dal 70’) ma che mantiene complicata la missione sorpasso, dovendo la Folgore – in vantaggio di due lunghezze – chiudere la stagione regolare contro il San Giovanni, divenuto fanalino di coda dopo la sconfitta di ieri con il Murata.
Quest’ultimo centra la prima vittoria stagionale in quella che era una sfida fra squadre già escluse dalla corsa per il passaggio del turno. Colpiscono Nicolas Cavalli e Marco Cecchetti, entrambi alla prima esultanza in Coppa Titano, per un 2-0 che vale ai bianconeri non solo il primo successo in una stagione travagliata, ma anche il passaggio in terza posizione.
Nel Girone B, primo posto e seconda squadra qualificata ai play-off sono questioni che si decideranno soltanto all’ultima giornata. La Fiorita, con la vittoria di ieri sul Tre Fiori, ha guadagnato l’aritmetico accesso alla fase ad eliminazione diretta e mantenuto la vetta del girone. Difficile immaginare che la squadra di Montegiardino, attesa all’ultima gionata da un Cailungo ancora ai blocchi di partenza del torneo per quel che riguarda i punti prodotti, si lasci sfuggire la prima piazza. Piuttosto sarà interessante conoscere l’esito della querelle fra il Domagnano – comunque in ritardo di sole due lunghezze dalla vetta – e il Tre Fiori, scivolato a -3 dai giallorossi dopo la sconfitta di ieri con la capolista e costretto a batterli – nello scontro diretto dell’ultima giornata- per soffiare loro la seconda posizione.
A La Fiorita è sufficiente un solo gol, quello di Fabrizio Castellazzi, per centrare la missione play-off. Della sconfitta del Tre Fiori trae massimo profitto il Domagnano, che non fa sconti ad un Cailungo ancora fermo ai blocchi di partenza per quel che riguarda i punti accumulati. Il poker giallorosso è scritto per intero dalla premiata ditta Angelini-Jaupi, i quali firmano una doppietta a testa e diventano una coppia da 36 gol stagionali: 3 in meno di quelli messi a segno dal tandem Bernacci-Badalassi.
Al Faetano non riesce l’aggancio alla Virtus, capolista del Girone C. Il Fiorentino strappa il primo punto dall’inizio del torneo rimontando l’iniziale 0-2 scritto nel primo tempo da Mattia Giardi e all’ora di gioco da Daniele Friguglietti. Maximiliano Baizan dimezza lo svantaggio al 70’, mentre al tramonto della gara Matteo Corzani guadagna e trasforma il calcio di rigore del definitivo 2-2. Il Faetano resta dietro alla Virtus, che aveva giocato il match di questa giornata (2-1 alla Libertas) lo scorso 20 febbraio: un problema di forma, ma non di sostanza, dal momento che il Faetano, anche qualora avesse agganciato i neroverdi, sarebbe comunque stato costretto a batterli nello scontro diretto della prossima giornata, dal momento che la sfida di andata era terminata con il successo della Virtus.
Non solo match della 6° giornata, ieri sera, ma anche uno (l’unico) della 7°, dedicata al solo Girone D. Il Tre Penne, già qualificato come prima forza del raggruppamento, riposava. Spazio dunque alle altre due formazioni del girone, quel Pennarossa e quel Cosmos appaiati a tre punti e a caccia di un colpo da k.o. in grado di estromettere l’avversario dalla corsa all’altro posto per i play-off rimasto vacante nel raggruppamento.
Quel colpo non è arrivato. Il Pennarossa, in svantaggio nei precedenti due scontri diretti per una questione di differenza reti, passa in vantaggio con Nicola Ciacci e resiste fino al 92’, il minuto in cui Cristian Negri – partito dalla panchina – assesta il colpo del definitivo 1-1. La situazione di classifica resta invariata: le due squadre salgono entrambe a 4 punti e avranno a disposizione 90’ a testa (sia l’una che l’altra riposeranno e affronteranno il Tre Penne) per cercare il sorpasso definitivo, con il Cosmos, come detto, che ora potrà contare sul vantaggio definitivo negli scontri diretti.

Ecco il quadro completo dei match giocati ieri sera:

SAN GIOVANNI
S. Maurizi; Zafferani (dall’ 84’ Borgelli), Pasquali (dal 49’ Caforio), Mussoni, Acquarelli, Grilli, F. Maurizi (dal 63’ Casadei), Zanotti, Bettini, Tellinai, Moroni
A disposizione: Stilli, F. Giardi
Allenatore: Ivo Crescentini

MURATA
Lelli; Ercolani, Fabbri, Pietrangeli, Argilli (dal 69’ Dedja), Neri, Muggeo, Cecchetti, Manzari, Amadei, Cavalli (dal 54’ M. Giardi)
A disposizione: De Marini, Zaboul
Allenatore: Massimo Gori

Arbitro: Marco Avoni
Assistenti: Salvatore Tuttifrutti, Alfonso Giannotti
Ammoniti: Acquarelli, Pasquali, Fabbri, Zafferani, Dedja
Marcatori: 24’ Cavalli, 70’ Cecchetti


DOMAGNANO
A. Francioni; Al. Faetanini, Ferrari (dal 72’ A. Venerucci), Buldrini, Ranocchini, Valentini, Burioni, Buscarini, Jaupi (dal 70’ L. Ceccaroli), Vicini, Angelini (dal 65’ Rossi)
A disposizione: Pratelli
Allenatore: Massimo Campo

CAILUNGO
Giulianelli; Santarini, Porcelli, Bucci, Agrusti, D. Venerucci, Corbelli (dall’ 81’ Sabatino), Boschi, Bizzocchi, Bartolini, Donati
A disposizione: M. Francioni
Allenatore: Claudio Bartoletti

Arbitro: Giacomo Cenci
Assistenti: Fabrizio Morisco, Andrea Zaghini
Ammoniti: Corbelli
Marcatori: 17’ e 62’ Jaupi, 24’ e 51’ Angelini


FIORENTINO
Berardi; Paoloni, Bernardi, Borgagni, Carlini, Giuliani (dal 65’ Solito), Kouakou, Molinari, Baizan, Corzani, Iunco
A disposizione: Ceccoli
Allenatore: Alessandro Orioli

FAETANO
Sbrighi; Colonna, Valentini (dal 46’ Moroni), Giunchi, Rinaldi, Fonte, Cupi (dal 46’ De Luca), Ugolini, Friguglietti (dal 65’ Pasculli), Giardi, Tomassoni
A disposizione: Guidi, Della Valle, Vagnetti, Babbini

Arbitro: Cristiano Ascari
Assistenti: Francesco Mineo, Massimo Giorgini
Ammoniti: Corzani, Paolono
Marcatori: 32’ Giardi, 60’ Friguglietti, 70’ Baizan, 82’ rig. Corzani


LA FIORITA
Vivan; M. Gasperoni, Mezzadri, Loiodice, D’Addario, Rinaldi (dal 46’ Pancotti), Amati, Dieng, Guidi, Hirsch (dall’ 88’ Cavalli), Castellazzi (dall’ 81’ Gabrielli)
A disposizione: Stimac, Zafferani
Allenatore: Gianluca Procopio

TRE FIORI
Gentilini; Marconi, Andreini, S. Matteoni, Galassi, Rossi, De Angelis, Pasolini, Semprini (dal 3’ Ceccoli), Teodorani, Badalassi
A disposizione: Ghetti, Benedettini, Bernacci, Vendemini, D. Gasperoni
Allenatore: Matteo Cecchetti

Arbitro: Raffaele Delvecchio
Assistenti: Alfonso Gallo, Dario Sammaritani
Marcatori: 52’ Castellazzi


FOLGORE
Tamagnini; Sartori, Arrigoni, Sacco, Berardi, Rossi (dal 55’ Brolli), Domeniconi, Bianchi (dal 59’ Lago), Aluigi, Savioli, Angelini (dall’ 81’ Bernardi)
A disposizione: Bicchiarelli, Bezzi, Nucci, N. Venerucci
Allenatore: Oscar Lasagni

JUVENES/DOGANA
Raschi; M. Mantovani, Merlini, Gasperoni (dal 46’ Canini), Quaranta, Villa, Zafferani (dal 77’ Zonzini), Semprini (dall’ 85’ Liverani), Marziani, Sorrentino, Tkachuk
A disposizione: Gobbi, Della Valle, E. Venerucci
Allenatore: Christian Brigliadori

Arbitro: Michele Scarpino
Assistenti: Massimo Zanotti, Roberto Bernardini
Ammoniti: Villa
Espulsi: Villa
Marcatori: 71’ Lago, 88’ Liverani


PENNAROSSA
Ugolini; Baldani (dal 47’ Grigore), Giannoni, Colagiovanni, Fratta, Albani, Righi, Maccagno, Ciacci, Sosa (dall’ 87’ Aissaoui), Zandoli (dal 62’ Conti)
A disposizione: Guidi, N. Mariotti, Colonna, Capozzi
Allenatore: Floriano Sperindio

COSMOS
Gregori; Cavalli, Baschetti, Grassi, Giulianelli, T. Guerra (dal 50’ Zonzini), Morri (dal 75’ Pari), Sanchini, G. Mariotti (dal 78’ Negri), Dormi, Neri
A disposizione: Casali, G. Guerra, Molinari, Protti
Allenatore: Sereno Uraldi

Arbitro: Emiliano Albani
Assistenti: Andrea Guidi, Gianmarco Ercolani
Ammoniti: T. Guerra, Fratta, Maccagno, Colagiovanni, Zonzini, Dormi, Righi, Ugolini
Espulsi: Dormi
Marcatori: 18’ Ciacci, 90+2’ Negri

Comunicato stampa
FSGC