Logo San Marino RTV

Grande successo per ‘Viola - Drink like a skydiver’ sulla spiaggia di Cattolica

8 ago 2019
Grande successo per ‘Viola - Drink like a skydiver’ sulla spiaggia di Cattolica

La spiaggia di Cattolica bagnata dal sole, il cielo solcato da paracaduti e aerei acrobatici, la musica e una folla di giovani, turisti e tante famiglie che si scatena a ritmo con il dj. Questo lo spettacolo offerto da ‘Viola - Drink like a skydiver’, l’aperitivo ad alto tasso di adrenalina promosso da Birra Viola, andato in scena nei giorni scorsi al Lamparino, nella location più esclusiva del litorale cattolichino. Migliaia di persone hanno preso d’assalto la zona del porto per brindare con le birre del brand ideato da Maurizio Arduini e ammirare le prodezze dei 30 paracadutisti professionisti dell’associazione ‘Turbolenza’ e della scuola Skydive di Fano, che si sono lanciati lungo la costa all’altezza della Sunset Beach Arena, esibendosi in numeri mozzafiato ed evoluzioni con fumogeni a centinaia di metri di altezza, prima di atterrare direttamente sulla spiaggia. Uno show unico tra lanci singoli, in tandem, con la tuta alare, Canopy, ma anche tuffi in formazione, con i paracadutisti che hanno dato vita a spettacolari figure tra le nuvole prima di dividersi e atterrare singolarmente. Riflettori puntati sul PD Factory Team, una delle squadre di paracadutismo tra le più titolate al mondo, presente con i pluricampioni Mario e Armando Fattoruso insieme agli americani Travis Mills e Justin Price. Con loro anche Livio Piccolo, presidente di Alimarche, che quest’anno festeggia 15mila lanci. Tra i momenti indimenticabili della giornata l’esibizione di di Raffaele Benetti, già detentore del record mondiale di velocità con parapendio a motore, atterrato a Cattolica con un ‘paramotore’, fumogeni ed un tubo lungo 120 metri. A solcare il cielo sopra Il Lamparino, tenendo il pubblico con il fiato sospeso anche 4 aerei acrobatici: il monomotore ad ala bassa Extra 300, pilotato da Paolo Sapignoli dell’associazione ’27 Aerobatics’ e tre Yak-52 dell’associazione Yak Italia, capitanati da Carlo Mariani. Ciliegina sulla torta: i funambolismi in trial bike di Paolo Patrizi, 6 volte campione italiano Elite agonisti, primo italiano ad arrivare nelle prime dieci posizioni del ranking mondiale UCI, nonché personaggio televisivo. Presenti all’evento anche il sindaco Mariano Gennari e l’assessore al Turismo Nicoletta Olivieri, insieme alle autorità cittadine. Soddisfatto Daniele Fraternali, dell’associazione ‘Turbolenza’, 3.600 lanci all’attivo, detentore del world guinnes record di caduta libera in un giorno, che da otto anni a questa parte si occupa dell’aspetto organizzativo dell’iniziativa. “Anche quest’anno lo show offerto in sinergia con Birra Viola è riuscito nell’impresa di portare sulla spiaggia di Cattolica un pubblico eterogeneo, che ha potuto trascorrere un pomeriggio ‘a tutto gas’, divertendosi e conservando sicuramente un bellissimo ricordo della giornata e della città”. “Ringrazio l’amministrazione comunale per il supporto e lo staff del Lamparino per la consueta ospitalità – dice Maurizio Arduini, patron di Birra Viola -. Ancora una volta abbiamo lavorato per offrire al pubblico un’esperienza originale ed insolita, caratterizzata da forte emozioni e da un alto tasso di spettacolarità: tutti valori che rispecchiano la filosofia del nostro brand. Arrivederci all’anno prossimo”.