Logo San Marino RTV

Incontro CSU-Governo sul bilancio di assestamento

18 mag 2017
Incontro CSU-Governo sul bilancio di assestamento
La CSU ha incontrato questa mattina la delegazione del Congresso di Stato sull'assestamento di bilancio per il 2017. L'Esecutivo ha comunicato l'intenzione di adottare una serie di provvedimenti che dovrebbero realizzare una diminuzione del deficit previsto dal bilancio previsionale 2017, portandolo da 20 milioni a 13 milioni euro.

In tal senso per la CSU - nel prendere atto di questo primo risultato - sarebbe auspicabile un ulteriore abbassamento del deficit, fino ad arrivare ad un esercizio di bilancio di segno positivo.

La delegazione di Governo ha informato che intende avviare il lavoro per arrivare alla riforma delle imposte indirette, ovvero al passaggio all'IGC (IVA sammarinese) - provvedimento che presumibilmente avrà tempi non celeri - e che presenterà già entro la fine del mese una prima bozza di intervento sulla riforma pensionistica.

La CSU da parte sua ha chiesto al Governo una valutazione dell'impatto che gli interventi che saranno adottati per le banche avranno sul bilancio di questo e del prossimo anno, chiedendo in primo luogo di sapere a quanto ammonteranno tali interventi.

Inoltre la Centrale Sindacale Unitaria ha ribadito la necessità di adottare efficaci misure a tutela dei fondi pensione, con interventi legislativi che portino alla separazione delle risorse previdenziali rispetto agli altri investimenti finanziari delle banche. Ha quindi ribadito la richiesta, rafforzata ulteriormente anche dall'Attivo generale dei delegati sindacali di ieri, di assicurare le massime garanzie sui 31 milioni di euro dei fondi pensione investiti in Asset Banca, principalmente attraverso una fidejussione di Carisp - che con tutta probabilità assorbirà Asset - o in subordine con una garanzia dello Stato coperta da un apposito capitolo di spesa a bilancio.

Comunicato stampa CSU