Logo San Marino RTV

La battaglia ai rifiuti plastici a San Marino prosegue: in arrivo le colonnine d’acqua nelle scuole

Stanziati dall’AASS 50mila euro per l’installazione di 20 erogatori destinate alle scuole medie, superiori e università del Titano

27 set 2019
La battaglia ai rifiuti plastici a San Marino prosegue: in arrivo le colonnine  d’acqua nelle scuole

Prosegue la battaglia contro la produzione di rifiuti di plastica nella Repubblica di San Marino. La sfida è ardua ma le azioni intraprese dalle autorità, dalla grande distribuzione unite alla crescente sensibilità dei cittadini, che anche oggi hanno manifestato pubblicamente, possono produrre importantissimi risultati. L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici dal canto suo, all’interno della campagna San Marino libera dalla plastica, sta portando avanti significative iniziative volte a perseguire l’obiettivo. L’ultima in ordine di tempo è un progetto pilota per l’installazione di erogatori per l’acqua pubblica nelle scuole sammarinesi, così come richiesto nelle scorse settimane dalla Segreteria di Stato per l'Istruzione ed i Rapporti con AASS. Il Consiglio di amministrazione dell’Azienda ha infatti stanziato 50 mila euro per l’acquisto di 20 erogatori destinati alle sedi delle Scuole medie inferiori, Scuola media superiore, Centro di Formazione Professionale e Università. Ciò darà la possibilità di ridurre il quantitativo di bottiglie di plastica e quindi un significativo risparmio economico e la riduzione dell’utilizzo delle risorse. Ma l’AASS è in prima linea anche su altri fonti nella battaglia contro l’inquinamento. Ad esempio in tema di mobilità sostenibile, con il progetto E-way (www.eway.sm), la rete di oltre 20 colonnine per la ricarica di auto e biciclette elettriche collocate su tutto il territorio sammarinese. Allo stesso tempo prosegue l’aggiornamento degli impianti pubblici di illuminazione con l’installazione di apparati a basso consumo.

c.s. AASS