Logo San Marino RTV

Libera sulla giustizia: nemmeno una minima competenza

5 ago 2020
Libera sulla giustizia: nemmeno una minima competenza

Un Governo minimamente competente dovrebbe comprendere, nel momento in cui guida un Paese, che ogni dichiarazione, iniziativa ed azione genera inevitabilmente delle ripercussioni e delle reazioni. Un Governo minimamente competente avrebbe gestito le difficoltà all’interno del Tribunale, per esempio, evitando di inasprire rapporti o creare lacerazioni che rischiano di diventare insanabili. Questa minima competenza non è caratteristica del nostro Esecutivo che, non solo non ha dimostrato capacità, ma ha anche dimostrato di non potersi sganciare da certi interessi particolari, che tra l’altro stanno emergendo giorno dopo giorno in maniera sempre più evidente e che gestiscono, questi sì, l’attività dello stesso. Basti pensare all’incredibile piroetta sulle azioni di responsabilità del Cis. Infatti se nel 2019, grazie all’azione delle nostre forze politiche, gli amministratori e azionisti hanno pagato per primi il buco creato; con questo Governo c’è stato un dietrofront assurdo prevedendo salvacondotti proprio agli stessi responsabili. Per non parlare del disastro fatto sulla giustizia dove l’ingerenza della politica e le defenestrazioni fatte senza una minima capacità di gestione degli avvenimenti ha finito per mettere a repentaglio la credibilità del Paese. Proprio in un momento storico dove la credibilità e l’autorevolezza della nostra Repubblica dovrebbero essere le condizioni necessarie e fondamentali, anche per accedere ad aiuti economici di cui abbiamo bisogno e che stentano ad arrivare, nonostante gli annunci, che rasentano ormai il ridicolo, del nostro Governo. Libera continua a chiedere che chi ha sbagliato paghi e che, nell’ambito della Giustizia, certe scelte scellerate, anche per le modalità, cessino per tentare di ristabilire equilibrio in Tribunale affinché non si blocchino i processi e si lavori nell’interesse generale ed esclusivo di tutti. Non solo di qualcuno.

Libera