Logo San Marino RTV

Lunghi Archi: FITA Arezzo

8 mag 2018
Lunghi Archi: FITA Arezzo
Doppio impegno per i Lunghi Archi di San Marino nel weekend appena trascorso, la stagione agonistica entrata nel vivo, non lascia pause, lasciato alle spalle il campionato Italiano Bowhunter, che si è svolto la settimana scorsa dove Maddalena Marcaccini si è laureata vice campionessa Italiana nella categoria Compound, gli arcieri Sammarinesi, questa volta, si sono cimentati in due prove diverse, la prima a San Giovanni Valdarno in provincia di Arezzo, in una gara 3D Fita, prima tappa per la qualificazione al Campionato Europeo che si svolgerà a fine Settembre a Goteborg in Svezia, subito una bella sorpresa, Marino Bartolini, nella categoria Arco Istintivo conquista il primo gradino del podio mettendo una seria ipoteca alla qualificazione, ottima la sua condotta di gara, in testa sin dall’inizio, ha poi continuato regolarmente fino ad ottenere una bella vittoria. Ottima la prova anche di Vito Campo, terzo nella categoria Longbow, quarto, ad una manciata di punti dal podio si classifica Stefano Fabbri nella categoria Compound, da segnalare anche il buon quinto posto di Giuseppe Gianni nella categoria Arco Istintivo.
A Gradara invece, erano impegnati gli arcieri del gruppo storico in una gara valida per il campionato LAM (Lega Arcieri Medievali), anche qui un risultato sorprendente, dopo qualche gara senza podi, torna alla vittoria Antonio Grasso, nella categoria Foggia Storica, molto buono anche il comportamento del resto del gruppo.
Programma senza soste, come detto, domenica prossima già un altro impegno, a Medicina in provincia di Bologna, questa volta sarà una gara del circuito Fiarc a tenere impegnati gli arcieri dei Lunghi Archi.

Comunicato stampa
Lunghi Archi di San Marino