Logo San Marino RTV

Precisazioni sulla reiterata richiesta di convocazione straordinaria della IV Commissione

26 lug 2018
Precisazioni sulla reiterata richiesta di convocazione straordinaria della IV Commissione
Nel merito della reiterata richiesta di convocazione straordinaria da parte dei commissari di minoranza della IV COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE, io sottoscritto Emmanuel Gasperoni, Presidente della medesima commissione ho il dovere di precisare quanto segue.
Seppure il primo atto di richiesta di convocazione, ai sensi dell’art 8 della legge n.42 1995 appaia pienamente legittimo, essendo difatti già stata evasa tale richiesta come da mia convocazione del 24 luglio us, pur tuttavia dubbi e perplessità in merito alla seconda richiesta reiterata dai membri dell’opposizione nella stessa data (24/07) cioè a soli 10 giorni dalla prima, permangono.
Nello specifico siamo a chiederci:
? se sia corretto richiedere la stessa identica convocazione con identico odg (peraltro ricordo come ai sensi del sopracitato art 8 sia di competenza del presidente redigere l’odg contente gli argomenti richiesti da un terzo dei commissari)
? Se sia corretto, ai sensi dell’articolo 26 della medesima legge, che i commissari (e non il Congresso di Stato) richiedano (per la seconda volta in 10 giorni) l’audizione di molteplici figure amministrative e non.
? Se sia corretto che i commissari di minoranza richiedano audizioni delle medesime figure senza richiederne invece per alcun Segretario di Stato, che di fatto non appaiono nella richiesta.
Oltre però le più strette maglie delle regole e delle normative, che il Presidente intende applicare completamente e senza nessuna esitazione, mi chiedo e ci chiediamo altresì, attraverso una riflessione, se questo possa essere lo spirito del regolamento: cioè che un terzo dei commissari, nel caso di specie di opposizione, riverberando la stessa richiesta e costringendo di fatto un Presidente (analoghe richieste sono pervenute infatti anche ai Presidenti della I e III, che difatti si associano al presente documento) a convocare la propria commissione, debba avere la facoltà di ingessare fino a bloccare totalmente i lavori di una istituzione, cioè le commissioni permanenti. Chiediamo anche come possa essere definita la straordinarietà della convocazione e come possa essere interpretata. Faccio rilevare che, non da ultimo, lo sforzo economico che viene richiesto dai commissari di opposizione richiedendo continue convocazioni straordinarie sia un dato non trascurabile e che i cittadini hanno il diritto di sapere.
Scriviamo la presente per sottolineare la nostra profonda preoccupazione e quella dei commissari di maggioranza in merito alla pericolosa deriva che tutto questo sta assumendo, ivi compreso il tentativo costante di delegittimazione delle istituzioni e delle Autorità tutte, Congresso di Stato, presidenti di commissione e anche di tutti i commissari/consiglieri. Con immodificato richiamo alla disponibilità di dialogo, come sempre accaduto nella commissione che ho l’onore di presiedere, auspico una risoluzione decisa e comune al fine di ripristinare i corretti binari del confronto politico e ancora di più dei ruoli di ciascuno che devono rimanere nitidamente definiti.

I presidenti delle commissioni consiliari permanenti:
I Mimma Zavoli
III Tony Margiotta
IV Emmanuel Gasperoni

I commissari della IV commissione permanente:
Mimma Zavoli
Marica Montemaggi
Valentina bollini
Eva Guidi
Angelo Della Valle
Mirko Tommassoni
Valentini Mara
Roger Zavoli