Logo San Marino RTV

Rete: "preoccupa l'atteggiamento ragionieristico, impolitico, espresso dal governo in finanziaria"

28 nov 2018
Rete: "preoccupa l'atteggiamento ragionieristico, impolitico, espresso dal governo in finanziaria"
Preoccupa l'atteggiamento ragionieristico, impolitico, espresso dal governo in finanziaria.

Alcuni interventi di riduzione della spesa proprio non li capiamo.

Ad esempio il modo in cui impatta il taglio degli stipendi unilaterale, senza coinvolgimento alcuno dei sindacati o delle rappresentanze, sulle forze dell'ordine.

A gendarmi, guardie di rocca e membri della polizia civile infatti non verrà solo decurtato lo stipendio di cifre molto significative (2.000 euro l’anno) dall’oggi al domani: per loro c'è anche la riduzione percentuale della paga oraria degli straordinari, che pesa per circa il 20%.

Ora, è condivisibile ridurre i costi della macchina dello Stato, ma la riduzione dei costi non può essere l'unico criterio che guida le scelte politiche, altrimenti al prossimo consigliere di maggioranza che si lamenterà che la notte ci sono poche pattuglie per strada, e che siamo impotenti di fronte ai furti nelle case, si dovrà rispondere di ragionare prima di votare.

Facciamo una proposta al governo: se l'unico criterio da usare per redigere un bilancio dello Stato è quello di ridurre la spesa, proponiamo di togliere anche le auto alle nostre forze dell’ordine! Il risparmio di benzina e di acquisto sarà ingente.

Così magari quelle cifre potranno usarle in consulenze inutili e costosissime, o per assumere altri politici in occupazioni sicure.

Comunicato stampa
Movimento RETE