Logo San Marino RTV

Riziero Santi: "La Provincia riprende ad investire sulle strade"

14 gen 2019
Riziero Santi: "La Provincia riprende ad investire sulle strade"
Dichiarazione del Presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi:
“Dopo quattro anni di sostanziale azzeramento degli investimenti sulle strade provinciali il 2019 segnerà un anno di svolta.
Si ritorna ad una pianificazione pluriennale che si avvale di diversi canali di finanziamento: nazionale, regionale e anche direttamente con risorse proprie della Provincia.
Una parte cospicua arriva nel nostro territorio attraverso il Decreto Ministeriale n. 49/2018. Si tratta di 10 milioni 620 mila euro per i prossimi 5 anni pari a 2 milioni 124 mila euro ogni anno.
La Provincia intende stanziare risorse proprie sempre con pianificazione pluriennale a partire da un budget di 1,5/1,8 milioni di euro già dal bilancio 2019 che sarà portato in approvazione entro febbraio. Inoltre la Regione Emilia-Romagna conferma per l’anno 2019 il contributo che si attesta sui 250 mila euro riferito alla gestione delle strada ex statali.
A tale proposito il recente accordo sottoscritto dalla Provincia di Rimini con Anas e Regione Emilia-Romagna per il ritorno della SP 258 alle competenze di Anas sgraverà la Provincia dei costi di gestione e manutenzione per 58 km in quanto l’accordo siglato prevede interventi da parte di Anas su quel tratto per 30 mila euro a km all’anno.
Nell’utilizzo di queste risorse manterremo un rapporto molto stretto con le comunità locali e in particolare con i Sindaci, basandoci su una precisa scala di priorità che prevede il mantenimento del patrimonio, la sua messa in sicurezza, la sicurezza della circolazione e anche le migliorie necessarie tenendo conto delle esigenze di uno dei segmenti importanti del nostro turismo che è quello dei bikers.
Infine, a partire dal bilancio 2019 andremo a ricostituire un capitolo per l’assegnazione di contributi ai Comuni per interventi di miglioramento della sicurezza e anche degli arredi nei tratti urbani, incentivando gli interventi comunali con una compartecipazione economica da parte della Provincia.”

Comunicato stampa