Logo San Marino RTV

Accoltellamento: convalidato il fermo dell'ex marito arrestato a Lugo

7 nov 2014
Accoltellamento: convalidato il fermo dell'ex marito arrestato a Lugo
Accoltellamento: convalidato il fermo dell'ex marito arrestato a Lugo
Il Gip Antonella Guidomei del Tribunale di Ravenna ha convalidato il fermo di Mario Caggiano, il 55enne bloccato nel primo pomeriggio di mercoledì a Lugo dalla polizia poche ore dopo avere accoltellato a Rimini la ex moglie di 54 anni e il nuovo presunto compagno della donna, un ex poliziotto 59enne già suo vicino di casa. Il giudice, come richiesto dalla Procura, ha inoltre stabilito che l'uomo - accusato di duplice tentato omicidio aggravato dalla premeditazione e dall'uso del coltello oltre che di porto abusivo di arma bianca - debba rimanere in carcere per pericolo di reiterazione del reato. Il Gip si è infine dichiarato incompetente sul caso dal punto di vista territoriale disponendo la trasmissione degli atti a Rimini. Da parte sua l'indagato durante l'interrogatorio in carcere a Ravenna ha in buona sostanza riferito di essere partito la sera prima dal suo appartamento nel Torinese che condivide con i due figli con l'intento di raggiungere l'ex moglie a un preciso indirizzo di Rimini fuori dal quale, grazie alle immagini di Google Maps, aveva notato parcheggiata l'auto del presunto amante della donna. Il coltello a serramanico se l'è ritrovato dentro al box del navigatore satellitare: con quello, pensava solo di tagliare le gomme della vettura (azione che in effetti ha compiuto); ma quando per strada ha incrociato i due assieme, ha perso la testa e li ha accoltellati. Quindi ha lanciato il coltello in una via limitrofa ed è scappato a caso in direzione Lugo

L.S.