Logo San Marino RTV

Disoccupati record nell'Eurozona: sono 3,3 milioni

1 giu 2013
Disoccupati record nell'Eurozona: sono 3,3 milioni
Disoccupati record nell'Eurozona: sono 3,3 milioni
La disoccupazione nell'Eurozona ha toccato ad aprile il livello più alto mai raggiunto dal 1995: il 12,2%. In dati assoluti è la peggiore rilevazione dal 1977. Stessa cosa per quella giovanile, arrivata a quota 24,4%. L'Italia, con il suo 40,5% di giovani disoccupati, è al quarto posto dopo Grecia, Spagna e Portogallo. Lo ha reso noto Eurostat. Nell'Ue a 27, il tasso di disoccupazione si è attestato ad aprile all'11%. In termini assoluti, l"esercitò dei disoccupati dell'Eurozona è arrivato a contare lo scorso mese 19,3 milioni di persone (26,5 nell'insieme del'Ue) 1,6 milioni in più rispetto a dodici mesi or sono. I Paesi con i tassi più bassi sono Austria (4,9%), Germania (5,4) e Lussemburgo (5,6). Quelli in cima alla classifica dei disoccupati sono Grecia (27%), Spagna (26,8) e Portogallo (17,8).
Anche se l'Italia intercetterà la ripresa ci vorranno 63 anni per recuperare i livelli occupazionali del 2007. Solo nel 2076, cioé, si tornerebbe a 25.026.400 unità di lavoro standard del 2007. E' quanto risulta da uno studio dell'ufficio economico Cgil che prende come punto di partenza il contesto attuale. Ed anche con la ripresa annunciata per il 2014 ,l'Italia impiegherà tredici anni per ritornare al livello del Pil del 2007.