Logo San Marino RTV

Firmato l'accordo di assegnazione aree del Fellini

16 set 2013
Firmato l'accordo di assegnazione aree del FelliniFirmato l'accordo di assegnazione aree del Fellini
Firmato l'accordo di assegnazione aree del Fellini - E' stato firmato l'accordo di assegnazione delle aree dell'aeroporto Fellini di Rimini tra il segret...
Nuova linfa sammarinese per l'aeroporto Fellini di Rimini. Oggi a Roma infatti, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, e il segretario di Stato per l'Industria, Marco Arzilli, “hanno sottoscritto l'Atto di affidamento quarantennale alla Repubblica di San Marino di alcune aeree demaniali per l''esercizio di servizi aerei internazionali di linea come convenuto con accordi precedentemente definiti”. Durante l'incontro, si legge in una nota del ministero italiano, Lupi e Arzilli "hanno espresso la convinzione che l''intesa italo-sanmarinese sull'aeroporto di Rimini rappresenti un ottimo esempio di concreta collaborazione tra i due Paesi". Più nel merito, prosegue la nota, le spese derivanti dall'applicazione dell'Atto, tra cui il funzionamento del Tavolo permanente di monitoraggio previsto, saranno coperte, per la parte italiana, da fondi Enac. Già arrivato, infine, “il nulla-osta della Direzione generale per gli Aeroporti e il Trasporto aereo del Mit”.
I due Ministri hanno espresso la convinzione che l’intesa italo-sammarinese sull’aeroporto di Rimini rappresenti un ottimo esempio di concreta collaborazione tra i due paesi.
Il segretario Arzilli: "Da oggi con l'affidamento delle aree firmato dal ministro Lupi e da me, San Marino diventa gestore di una parte importante dell'aeroporto Rimini-San Marino. E' un accordo storico, che da la possibilità a noi di sviluppare attività aeronautiche, dare nuove opportunità alla nostra impresa, e concretamente avere un progetto di sviluppo che si basa sulle attività aeronautiche come lo scalo merci, l'aviazione regionale business, la manutenzione aerei, il tutto grazie ad un accordo che è stato siglato nel 2012 e che diventa ad oggi finalmente operativo. Per San Marino è finalmente avere un'infrastruttura importante non solo per le comunicazioni ma anche per la sua economia. Si parte verso un nuovo percorso per San Marino e sono convinto che questo sia l'inizio di un nuovo modello di sviluppo economico che si baserà anche sullo sviluppo di questa attività e che darà all'impresa delle risposte, ovvero quelle di poter avere un centro merci vicino, una dogana dove poter avere dei servizi veloci e sopratutto un collegamento che ci permette di aumentare la nostra economia e la nostra ricchezza. C'è grande interesse per la gestione di quest'area, San Marino vuole fare le cose nella maniera più trasparente, faremo sicuramente una selezione chiara attraverso una lettera di inviti per poter avere chi può venire a gestire l'aeroporto. Nei prossimi giorni ci muoveremo subito in modo che possiamo partire il prima possibile. L'affidamento di queste aree è per 40 anni, dunque abbiamo di fronte a noi un periodo lungo ma vogliamo subito partire perché per il Paese questo diventa veramente un'importante progetto per la sua economia".

Sergio Barducci