Logo San Marino RTV

Sciopero Poste, Csu: "Adesione massiccia", tra i portalettere ha raggiunto il 95%

Indetta mobilitazione fino a venerdì 17. Perplessità della Segreteria Interni: "Fissato per domani un incontro sulle problematiche sollevate".

di Luca Salvatori
13 mag 2019
Sciopero PosteSciopero Poste, Csu: "Adesione massiccia", tra i portalettere ha raggiunto il 95%
Sciopero Poste, Csu: "Adesione massiccia", tra i portalettere ha raggiunto il 95%

Primo giorno di sciopero a singhiozzo alle Poste di San Marino. La mobilitazione proseguirà fino a venerdì. In programma domani un incontro con la Segreteria agli interni sulle problematiche sollevate.

Massiccia adesione, nel primo giorno di “sciopero a singhiozzo” dei dipendenti delle poste. Tra gli addetti postali (i postini, ndr) è stata di circa il 95%. Lo fa sapere la Centrale Sindacale Unitaria che in vista dell'incontro di domani con la Segreteria Agli Interni, auspica possano scaturire risultati apprezzabili rispetto alla richiesta di ritirare il Decreto che inserisce all’interno delle Poste il contratto privato dei servizi, a cui sono obbligati a sottostare i precari e i futuri assunti. “L'obiettivo – afferma la Csu - è riportare un unico contratto di lavoropubblico - per tutti i dipendenti delle poste, evitando qualunque differenziazione normativa ed economica tra lavoratori che svolgono le stesse mansioni”. Richiesta anche l'apertura della trattativa per la riorganizzazione degli orari degli uffici e la revisione delle zone postali. La Segreteria agli Interni, pur riconoscendo lo sciopero come strumento democratico, esprime perplessità proprio perché domani, alle 14.30 è previsto un incontro con il sindacato sulle problematiche sollevate.

Lo sciopero a singhiozzo dei “postali” è programmato fino a venerdì 17 e Poste Spa comunica che in concomitanza con i giorni della mobilitazione la consegna della posta ordinaria e dei pacchi potrà subire dei ritardi perché verrà data priorità al recapito dei certificati elettorali in vista della tornata referendaria del 2 giugno. Per ricevere comunque, in tempi ragionevoli, pacchi e posta ordinaria in ritardo, Poste Spa invita a far riferimento alla sezione “arrivi e partenze” in strada borrana 32/a a Serravalle oppure chiamare lo 0549-885514

Leggi il comunicato stampa Poste San Marino

Leggi il comunicato stampa CSU