Logo San Marino RTV

23 novembre 1980: la terra trema in Irpinia

23 nov 2018
Terremoto in Irpinia @HuffingtonPost
Terremoto in Irpinia @HuffingtonPost
Il terremoto colpì alle 19:34 di domenica 23 novembre 1980: una forte scossa della durata di circa 90 secondi, con un ipocentro di circa 12 km di profondità, colpì un'area di 17.000 km²che si estendeva dall'Irpinia al Vulture, posta a cavallo delle province di Avellino, Salerno e Potenza. I comuni più duramente colpiti (X grado della scala Mercalli) furono quelli di Castelnuovo di Conza, Conza della Campania, Laviano, Lioni, Sant'Angelo dei Lombardi, Senerchia, Calabritto e Santomenna.

Causò circa 280.000 sfollati, 8.848 feriti e 2.914 morti.

Gli effetti, tuttavia, si estesero a una zona molto più vasta interessando praticamente tutta l'area centro meridionale della penisola: molte lesioni e crolli avvennero anche a Napoli interessando molti edifici fatiscenti o lesionati da tempo e vecchie abitazioni in tufo.