Logo San Marino RTV

Bonus 600 euro, il senatore Croatti (M5S): "Spero che i deputati coinvolti si dimettano, è scorretto verso la popolazione"

Il presidente dell'Inps alla Camera: "Respingo al mittente ogni accusa di notizia architettata". Finora la più implicata è la Lega

di Francesca Biliotti
15 ago 2020
Bonus 600 euro, il senatore Croatti (M5S): "Spero che i deputati coinvolti si dimettano, è scorretto verso la popolazione"
Bonus 600 euro, il senatore Croatti (M5S): "Spero che i deputati coinvolti si dimettano, è scorretto verso la popolazione"

Il presidente dell'INPS è stato ascoltato alla Camera sulla questione dei parlamentari che hanno chiesto i 600 euro di bonus. L'ultimo nome emerso è quello di un deputato 5Stelle, il senatore Croatti eletto a Rimini per il partito, ha commentato ai nostri microfoni la notizia. Da qualche giorno la bagarre politica si è focalizzata sui consiglieri e sui deputati che hanno chiesto e ottenuto il bonus da 600 euro erogato dall'Inps ad autonomi e partite Iva durante l'emergenza coronavirus. C'è rabbia per un comportamento sì legale, ma eticamente censurabile. Per ora è la Lega la più coinvolta, con 9 consiglieri regionali e due deputati. Il presidente dell'Inps Pasquale Tridico ha risposto in una informativa alla Camera. L'ultimo nome emerso è quello di un deputato del M5S. C'è amarezza tra i suoi colleghi di partito.

Nel video l'intervento di Pasquale Tridico, presidente INPS, e l'intervista a Marco Croatti, senatore M5S